Insigne

L’onore delle armi

Credo che questa squadra e questi due anni rimarranno impressi a lungo nella memoria dei tifosi del Napoli. Nonostante il bilancio ampiamente fallimentare (neanche un trofeo in bacheca) questi giocatori e questo allenatore hanno lasciato una traccia indelebile nella storia del club. Per un anno intero Jorginho, Hamsik, Mertens, Callejon, Insigne e il resto della compagnia hanno espresso il calcio più bello d’Italia ricevendo fior di complimenti anche al di fuori dei confini nazionali.

(altro…)

Il recupero della venticinquesima giornata

Ad un mese esatto da quel tragico 4 marzo eccoci qui a presentarvi i recuperi della venticinquesima giornata. Le sfide dell’Hyboria League, interrotte a causa della scomparsa di Davide Astori, si completeranno tra oggi e domani con i voti e i bonus dei sette incontri non disputati allora. Oggi, al posto delle formazioni, vi presenteremo la situazione parziale derivante dai voti e dai bonus già assegnati in Spal-Bologna, Lazio-Juventus e Napoli-Roma.

(altro…)

Il tempo delle scelte

E’ bastato un gol di Insigne su calcio di rigore per ridare almeno in parte un po’ di luce a questa buia settimana di amichevoli internazionali che ci ha visto fare da sparring partner a due selezioni che, nonostante il blasone, secondo me avranno grandi difficoltà anche ad arrivare ai quarti di finale di Russia 2018. C’è voluto il Var (Dio sempre lo benedica) per tornare a segnare dopo quasi 400 minuti. L’ultima rete azzurra risaliva ad ottobre. Quando Candreva la scagliò dentro (sì, scagliare è il verbo più appropriato) contro l’Albania qui si stava vendemmiando, mio figlio non aveva ancora compiuto un anno e l’Inter era in lotta per lo scudetto (risate di sottofondo).

(altro…)

I risultati della ventiquattresima giornata

Fossimo stati su di un campo di Serie A, quasi quasi, avrei dovuto chiedere l’intervento del Var per capire chi aveva vinto questa giornata funestata dal rinvio (saggia decisione) di Juventus-Atalanta. Alla fine l’ha spuntata Aquilonia di un’incollatura su Nemedia e Stygia. Le tre migliori franchigie di questo weekend sono giunte al traguardo racchiuse nello spazio di un misero punticino. Per i Crociati si tratta della terza “V” stagionale. Una “V” che vale tantissimo, come vedremo di seguito.

(altro…)

Quindicesima giornata: le formazioni

Veniamo da un turno di Hyboria League in cui nessuna delle prime cinque è riuscita a vincere, proprio come accaduto in Serie A. Addirittura due di queste cinque franchigie hanno perso, in casa, contro le ultime due della classe. E’ un Campionato di Lega molto strano nel quale le tre più forti e continue (Stygia, Argos e Ophir), pur essendo davanti a tutte le altre, non riescono a staccarle come invece hanno fatto da diverso tempo in Coppa.

(altro…)

Quattordicesima giornata: le formazioni

E’ il giorno del big match. Parliamo di Juventus – Inter? Anche! Il derby d’Italia sarà un partitone ma quello che c’è in palio al King Road Park di Messantia in questo mondo parallelo chiamato Hyboria League ha la madesima importanza. La ex capolista Argos (23 punti) ospiterà la neo-capolista Stygia (24 punti). All’andata i Mariners si imposero con un perentorio 0-2 e quella fu l’ultima sconfitta per gli Ophidians. Decisiva fu la doppietta di Lucas Castro.

(altro…)

I risultati dell’undicesima giornata

Altra giornata grama. Non molti i gol anche in questo undicesimo turno di Hyboria League e tanti di questi messi a segno da giocatori non presenti nelle nostre dieci rose (Armenteros, Ferrari, Okwonkwo, Rigoni…). Tante le pagelle negative: Juve e Milan hanno messo insieme appena 8 sufficienze, malus esclusi. Ma i punti in palio sono sempre gli stessi ed allora andiamo a scoprire chi e come è riuscito a trarre vantaggio da questa situazione.

(altro…)

Settima giornata: le formazioni

Ed eccoci pronti ad entrare nel tunnel delle “TREPARTITEINSETTEGIORNI reloaded“. In questa settima giornata di Hyboria League sono in palio punti pesanti tra franchigie in cerca di riscatto e altre bisognose di importanti conferme. La sfida che più stuzzica è quella del Red River Bridge di Ianthe che vedrà contrapposte Ophir e Stygia. Cercheremo anche di capire se Zamora avrà la stoffa per meritarsi la vetta della classifica. I bianconeri faranno visita ad una Nemedia che potrebbe essere priva del suo unico vero gioiellino, Lorenzo Insigne. Ma andiamo con ordine.

(altro…)