In una giornata avara di bonus e caratterizzata da qualche scelta di formazione sbagliata (ne sanno qualcosa gli Zingara Smugglers con Gabbiadini e Luis Alberto in panchina) è stato Franck Kessiè a prendersi la scena.

L’ivoriano, che al ritorno dalle vacanze natalizie non ci sarà a causa del suo impiego con la nazionale in Coppa d’Africa, ha deciso di congedarsi nel migliore dei modi. La sua doppietta ha trascinato, infatti, i suoi Crusaders alla vittoria.


I punteggi

Aquilonia ha preceduto di un solo punto Brythunia conquistando la prima “V” nera “in esclusiva” di questa stagione. L’altra era stata vinta in coabitazione con i Koth Steelers alla sesta giornata.

Le prestazioni di tutte le franchigie sono state mediamente mediocri.

Peggio di tutti hanno fatto gli Stygia Ophidians, autori del proprio peggior punteggio stagionale.




Il Campionato di Lega

La vera sorpresa di questa diciassettesima giornata è arrivata dal Kings Road Park di Messantia. La capolista Ophir è incappata nella seconda sconfitta stagionale sul campo degli Argos Mariners.

La gara, sostanzialmente equilibrata, si è conclusa col punteggio di 2-1.

Moise Kean, che ha egregiamente sostituito l’assente Ciro Immobile, aveva illuso gli Scudati con la sua rete nell’anticipo di martedì tra Juventus e Cagliari.

Ma i padroni di casa sono riusciti a ribaltare la situazione grazie alla “spallata” di Francesco Acerbi in Venezia-Lazio e all’ottimo rendimento complessivo della squadra che è riuscita a portare a casa sia il punto extra difensivo che il cleansheet del solito Samir Handanovic.

Ad approfittare dell’inciampo inatteso dei Golden Shields sono stati i Crusaders, i Wisemen e i Red Dragons che, vincendo, hanno parzialmente accorciato l’enorme gap che li separa dalla testa della classifica.


Delle tre squadre sopra citate l’unica che, oltre a vincere, è stata capace anche di convincere, è stata Aquilonia.

I Crusaders hanno ha espugnato con un secco 0-2 il Tempio di Seth, annichilendo una Stygia che è parsa decisamente fuori dalla grazia degli Dei del fantacalcio.

A decidere la gara è stato il capitano Franck Kessiè con la sua doppietta messa a segno nella prima frazione di gioco di Empoli-Milan. Ora i Crusaders sono terzi, da soli, ad undici lunghezze dalla capolista.


Un punto più avanti c’è Corinthia che ha liquidato con uno cinico 1-0 gli Snatchers di Zamora in una partita avara di emozioni e decisa da un lampo di Theo Hernandez.

I Wisemen hanno ristabilito le distanze rispetto ad Ophir, tornando a -10 come due giornate fa. Ma rispetto ad allora sono passati due turni in più. Difficile poter parlare di una possibile riapertura della corsa allo Scudo d’Oro.


Il medesimo risultato di 1-0 ha consentito di far bottino pieno pure alla Nemedia contro la franchigia gemellata Koth.

Anche in questo caso a decidere la gara è stata la rete di un esterno. Il match winner è stato Dumfries, alla seconda segnatura consecutiva.


Prova a riaffacciarsi nella parte più alta della classifica pure la Brythunia che ha sconfitto al Monumental la Zingara.

La gara ha visto le due franchigie equivalersi dal punto di vista dei bonus con i padroni passati subito in vantaggio grazie a Bernardeschi (l’esterno della Juventus non compariva su un tabellino del nostro fantacalcio da una remota terza giornata della stagione 2018-2019) e gli ospiti che avevano risposto a stretto giro di posta con Pedro.

A fare la differenza sono stati i migliori voti dei giallo-neri e il bonus capitano conquistato da uno Smalling che ormai pare tornato su grandi livelli.

Sul 2-1 pesano anche gli errori di formazione da noi compiuti e che hanno danneggiato non poco gli Smugglers. Se avessimo schierato titolari Gabbiadini o Luis Alberto il risultato finale sarebbe stato ben diverso.




La Coppa di Lega

I punteggi bassi e molto simili tra loro non hanno provocato scossoni nella classifica della Coppa di Lega.

La classifica della Coppa di Lega dopo la diciassettesima giornata

Si evidenziano, in negativo, le prestazioni di Zamora e Stygia che si allontanano ulteriormente da tutte le altre.




La Supercoppa di Lega

Non ci sono stati scossoni neanche in Supercoppa.

In vetta Ophir ha perso mezzo punto sulle inseguitrici ma mantiene un cospicuo vantaggio.

In coda è evidente il crollo della Stygia che, realizzando il proprio peggior punteggio stagionale, è precipitata all’ultimo posto.




La classifica dei marcatori

Nessuno degli bomber che occupano le primissime posizioni della classifica dei marcatori è andato a segno in questo turno di fantacalcio.

A mettersi maggiormente in evidenza è stato Franck Kessiè che, grazie alla sua doppietta, è diventato il miglior marcatore degli Aquilonia Crusaders scavalcando Zlatan Ibrahimovic.

Due le reti extra che abbiamo potuto assegnare: una è andata ad Acerbi (il difensore dei Mariners si è ripreso la rete che gli era stata negata nella scorsa giornata); l’altra è andata al capitano dei Brythunia Barbudos Chris Smalling.

Tutti i restanti bonus-goal sono stati convertiti in marcature utili alla nostra graduatoria.



La prossima giornata

La giornata dell’Epifania sarà l’ultima di questo girone invernale e la prima senza i tanti giocatori impegnati in Coppa d’africa.

Al giro di boa ci troveremo il derby di Hyboria tra le due acerrime rivali Aquilonia e Nemedia, protagoniste nella scorsa stagione di un duello all’ultimo respiro per la conquista dello Scudo d’Oro.

La capolista Ophir sarà impegnata sull’ostico terreno degli Zingara Smugglers liquidati all’andata con un micidiale 4-1.

Corinthia, attualmente seconda, ospiterà una Stygia in grande difficoltà. I Wisemen potrebbero recuperare, per l’occasione, Federico Chiesa.

Il quadro degli incontri sarà completato da KothBrythunia e ZamoraArgos.




E con i risultati della diciassettesima giornata è tutto.

Vi lascio al consueto file excell con tutti i risultati nel dettaglio.

I risultati in excell della stagione 2021-2022

Buon Natale a tutti voi!

Ci sentiamo on-line.