E’ stato Dusan Vlahovic il protagonista della prima giornata di questa quinta stagione dell’Hyboria League. Con la doppietta realizzata a Bergamo, il bomber serbo ha regalato ai Golden Shields una “V” nera che mancava da più di un anno.

L’ultima vittoria di giornata in solitaria di Ophir risaliva, infatti, al trentaseiesimo turno della stagione 2019-2020. I due successi ottenuti l’anno scorso erano, invece, arrivati entrambi in condivisione con altre franchigie.


I punteggi

Alle spalle degli Scudati una sfilza di punteggi mediocri.

I bonus goal, abbondanti sulle panchine, hanno latitato sui campi. E’ una stagione che facciamo ancora molta fatica a leggere. E credo che continuerà ad essere così ancora per diverso tempo.

Uniche eccezioni Nemedia, Zingara e Brythunia che sono riuscite a far lievitare i propri risultati oltre quota 70 grazie ai bonus di squadra e ai bonus accessori.




Il Campionato di Lega

Non è cominciato nel migliore dei modi il Campionato dei detentori del titolo.

Aquilonia è stata bloccata in casa dagli Argos Mariners, squadra arrivata ultima nella scorsa stagione e decimata dalle assenze di giocatori del calibro di Dybala e Belotti.

I Crusaders sono subito andati sotto con Morata, a segno nel secondo degli anticipi del sabato, quello tra Napoli e Juventus, e hanno rischiato seriamente di perdere dopo che il neo-capitano Kessiè aveva mandato sulla traversa un calcio di rigore concesso al Milan sul finire del primo tempo della sfida con la Lazio.

Per “salvare la baracca” e fissare il punteggio finale sull’1-1 ci sono voluti un paio di “bonus svedesi”.

Il primo lo ha messo a segno Zlatan Ibrahimovic, che non finiva su un tabellino dei marcatori dell’Hyboria League dalla ventiseiesima giornata della scorsa stagione; il secondo lo ha messo a segno, invece, Mattias Svanberg, neo-acquisto subentrato dalla panchina a Milan Badelj.


Hanno esordito con una vittoria i vice campioni della Nemedia.

Reduci da un calciomercato disastroso, i Red Dragons sono riusciti a costruire il loro meritato successo grazie all’inatteso bonus-goals di Augello, e ai bonus accessori e agli ottimi voti collezionati da diversi giocatori (una menzione speciale la meritano Nuytinck, Lorenzo Pellegrini, Boga e il capitano Lorenzo Insigne).

Al Belverus Dome è finita 2-1. La rete della bandiera di Corinthia (andata in goal con numerosi giocatori della panchina, purtroppo) porta la firma di Duvan Zapata.


E’ partito con una vittoria anche il campionato di Zingara, detentrice dello Scudo di Bronzo.

Gli Smugglers sono stati trascinati al successo dai propri difensori: Bremer, Chiellini e il neo-acquisto Caldara hanno portato un goal, un doppio bonus di reparto e il bonus Capitano, compensando anche la non positiva prestazione di Luiz Felipe a San Siro.

Molto importante per il 2-0 finale anche il contributo di Ante Rebic, autore di due assist.

Troppo molle la resistenza di Zamora. I bianco-neri, nonostante la bella rete di Dimarco a Marassi, non sono riusciti a raggiungere neanche quota 67.


La terza squadra in vetta al campionato dopo questa prima giornata è Ophir.

Quella che, dopo questa sessione di mercato è diventata una delle grandi favorite per la vittoria dello Scudo d’Oro, ha strapazzato con un netto 4-1 i Koth Steelers.

La vittoria è frutto della doppietta di Dusan Vlahovic, della rete di Koulibaly e di una difesa che, composta dallo stesso Koulibaly, da de Vrij, da Molina e da Ansaldi (autore quest’ultimo, anche di due assist), ha collezionato ben tre punti extra.

La rete della bandiera degli ospiti è stata messa a segno dal solito Joao Pedro.

E’ stata deludente la prima prova di Edin Dzeko in grigio-azzurro.

Male anche Mancuso, chiamato a sostituire l’infortunato Lous Muriel.


E’ finita con un pareggio per 1-1 la sfida del Tempio di Seth tra Ophidians e Barbudos.

Il risultato è bugiardo. Stygia, autrice di una prestazione anonima, è riuscita ad evitare la sconfitta solo grazie al fattore campo. Gli Ophidians hanno raggiunto la soglia della prima rete per un soffio.

Alla Brythunia, in rete con Sanabria e in bonus anche con Barella e Arnautovic (assist per entrambi e bonus da vice-Capitano per l’interista, ex di questa sfida) è mancato solo un punto punto per centrare la soglia della seconda rete e aggiudicarsi l’intera posta in palio.




La Coppa di Lega

In vetta alla Coppa di Lega c’è, ovviamente, Ophir, autrice della migliore prestazione di questa prima giornata.

Alle sue spalle, ma già con un discreto distacco, Nemedia, Zingara e Brythunia.

Il resto della compagnia è al di sotto di quota 70.




La Supercoppa di Lega

Ophir guida anche la classifica provvisoria della Supercoppa di Lega, competizione molto particolare che, chi ci segue da un po’ di tempo sa molto bene, inizia ad assumere significato solo dopo la terza giornata.

In questo primo turno hanno conquistato punti bonus-extra nove squadre su dieci. Gli unici rimasti a bocca asciutta sono stati i campioni in carica di Argos che però erano privi del capitano Andrea Belotti e che, per la delicata trasferta in Aquilonia, avevano optato per una difesa a tre.

Una menzione speciale va a Maignan e Milinkovic-Savic, unici due cleansheet di una giornata che ha visto ben otto dei dieci portieri da noi scelti, subire almeno una rete.




La classifica dei marcatori

La classifica marcatori vede in testa due giocatori degli Ophir Golden Shields: Vlahovic e Koulibaly.

Il difensore di origine senegalese è uno dei quattro giocatori che sono riusciti ad usufruire di una marcatura extra in questo turno.

Gli altri sono stati Lorenzo Insigne dei Nemedia Red Dragons, Giorgio Chiellini degli Zingara Smugglers e Milan Skriniar degli Stygia Ophidians.

Due sono stati i bonus-goal che, invece, non abbiamo potuto convertire in marcature utili alla nostra graduatoria: quelle di Dimarco e Svanberg, due neo-acquisti di Zamora e Aquilonia.




La prossima giornata

La prossima giornata vedrà tutte le squadre a punteggio pieno impegnate in trasferta.

Zingara e Ophir faranno visita, rispettivamente, a Corinthia e Zamora, entrambe ferme al palo e vogliose di riscatto dopo aver aperto la propria stagione con una sconfitta.

Nemedia andrà, invece, al Monumental di Pirogia per affrontare la Brythunia dell’ex Sanabria.

Trasferta molto tosta sulla carta per i campioni in carica di Aquilonia che dovranno giocare sull’ostico campo dei Koth Steelers dove l’anno scorso hanno perso per ben due volte.

Il quadro sarà completato dalla sfida del Kings Road Park di Messantia tra Argos e Stygia.




E con i risultati della prima giornata è tutto.

Vi lascio al consueto file excell con tutti i numeri del nostro fantacalcio nel dettaglio.

Ci sentiamo su twitter.