Avrebbe potuto essere…

Avrebbe potuto essere una tre giorni memorabile per il calcio italiano. Martedì sera l’impresa della Roma aveva portato una ventata d’entusiasmo a tutti gli addetti ai lavori e a tutti i tifosi d’Italia.

Poi la serata incredibile del Bernabeu col suo finale tragico e ingiusto. Il fato che si abbatte all’ultimo secondo insieme a Benatia sulla schiena di Vasquez andando a spezzare il sogno di una rimonta epica. Un rigore sacrosanto, a mente fredda, ma così spietatamente ingiusto da far gridare al furto tutta la Juve, tutti i suoi tifosi e molta parte della stampa nostrana e…blaugrana. Senza contare lo sfogo di Buffon che ha chiuso in maniera non proprio brillantissima la sua avventura in Champions League mal consigliato da chi gli stava accanto. Se avesse atteso il giorno successivo probabilmente avrebbe evitato di dire ciò che ha detto. O comunque l’avrebbe detto in una maniera un filo più diplomatica. Peccato.

Infine i cinque minuti d’autentica follia della Lazio di ieri sera. Un suicidio veramente difficile da descrivere. Qualcosa che va al di là della comprensione. Giocatori espertissimi come De Vrij e Radu malamente buggerati da una banda di ragazzini indemoniati. Sono entrato sotto la doccia degli spogliatoi che stavano 1-1. Quando ne sono uscito ho preso in mano lo smartphone e ho visto quello che ho visto. Un risultato che mi astengo dal commentare e che mi lascia con tanto amaro in bocca perché la Lazio era squadra che avrebbe potuto provare ad arrivare in fondo.

Ora non rimane che attendere il sorteggio di oggi a Nyon con la consapevolezza che, qualunque avversario la Roma pescherà, l’impresa da compiere sarà di nuovo di quelle monumentali. Il rispetto per l’avversario non dovrà però tramutarsi in timore perché chi ha eliminato Leo Messi può eliminare anche Cristiano Ronaldo, Momo Salah e Robert Lewandowski. Speriamo la buona sorte riservi ai giallo-rossi di nuovo un ritorno all’Olimpico. Sarebbe di buon auspicio. Tutti gli addetti ai lavori lo sanno, ma in pochi lo dicono: giocare la gara di ritorno in casa aumenta le probabilità di passare il turno. Incrociamo le dita ed aspettiamo, dunque. In bocca al lupo lupi.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.