Champions League

Grazie Gigi

In tanti lo hanno amato e in tanti hanno fatto fatica a sopportarlo. I suoi gesti in campo e le sue parole fuori dal rettangolo di gioco non sono mai state banali. Sulle sue vittorie e sulle sue sconfitte si è costruito un mito. Ieri ci ha lasciato, calcisticamente parlando, la figura che più di tutte ha rappresentato il calcio italiano nel mondo negli ultimi 20 anni: da Pechino a Montevideo, passando per Accra. Chiunque sia anche solo sfiorato dall’interesse per il calcio, conosce Gianluigi Buffon.

(altro…)

Sbatteteli dentro e buttate via la chiave

E’ un padre di famiglia. Una persona estremamente apprezzata nella sua comunità di Dunboyne, poco meno di settemila anime nel nord-ovest dell’Irlanda cattolica, nella quale vive con la moglie e i tre figli. A 53 anni si trova ricoverato al centro neurologico di Walton, in bilico tra la vita e la morte, colpito ripetutamente al capo con delle cinghie da persone che definire bestie sarebbe un insulto. Per le bestie.

(altro…)

Un’impresa dalla quale provare a ripartire tutti

Quanto sto rosicando per essermi perso una serata storica come quella di ieri sera. Maledetto torneo di calcetto! Che io poi lo detesto il calcio a cinque ma mi sono fatto tirare in mezzo da alcuni amici a novembre e adesso me lo devo ciucciare tutto fino a maggio. Mi cerco i guai con la lanterna come stile di vita, lo so. Pazienza, ormai è andata così…

(altro…)

Finché la barca Var

Ok, siamo tutti felici. Il Napoli ha strameritato di vincere ieri sera e, anzi, il Nizza può considerarsi veramente fortunato a non averne presi quattro o cinque. Gli uomini di Sarri hanno surclassato gli avversari e i soli gol di Mertens e Jorginho non rendono la misura del divario che si è visto in campo. Non c’è mai stata storia. Eppure…

(altro…)

Toh, chi si rivede…

Milan e Napoli a braccetto oggi nell’urna di Nyon. Le due squadre cui quest’anno è toccato l’ingrato compito di iniziare a fare sul serio prima di tutte le altre, hanno conosciuto da pochi minuti il nome dei prossimi avversari. Gli ultimi muri da infrangere per poter cominciare la stagione nel modo giusto.

(altro…)