Europa League

Questione di mentalità

Parto da una semplice premessa: sono una persona pragmatica, consapevole di cosa voglia dire fare i conti con la durezza della realtà e di come, a volte, il destino ti ponga di fronte a delle scelte obbligate cui difficilmente ci si può sottrarre. Detto questo, dunque, non voglio ergermi a moralizzatore. Non voglio fare come coloro che, comodi a casa in ciabatte, danno lezioni di vita dietro ad una tastiera senza mostrare la benché minima empatia nei confronti delle situazioni cui si riferiscono con tanto fervore.

(altro…)

Nell’Olimpo c’è posto per la Dea

In una serata nella quale il calcio italiano riscatta le seratacce di Champions League con il diavolo che risorge incenerendo con un netto 5-1 l’Austria Vienna e con l’aquila biancoceleste che con la consueta grinta artiglia in terra d’Olanda una vittoria ad un certo punto insperata, la copertina di giornata non può non essere dedicata alla Dea.

(altro…)

Morata? No, Andrè Silva

Mai avuto dubbi sulla possibilità che il Milan potesse passare questo ultimo turno di Europa League e la prestazione di ieri sera lo ha confermato. Ci avviamo al campionato senza patemi da preliminare: col Napoli ancora a rischio ma nettamente favorito; col Milan che potrà affrontare il ritorno con lo Shkendija come se fosse una gita delle superiori.

(altro…)

Toh, chi si rivede…

Milan e Napoli a braccetto oggi nell’urna di Nyon. Le due squadre cui quest’anno è toccato l’ingrato compito di iniziare a fare sul serio prima di tutte le altre, hanno conosciuto da pochi minuti il nome dei prossimi avversari. Gli ultimi muri da infrangere per poter cominciare la stagione nel modo giusto.

(altro…)

Sapore di sale

Arrivano quei momenti dell’anno, ahimé sempre più rari, in cui bisogna chiudere un attimo tutto per dedicarsi solo a se stessi e ai propri cari. Il team di Hyboria League, disperso in una località marina meridionale non identificata tra Argos e Zingara, si gode qualche giorno di meritato riposo prima di ripartire a bomba per il rush finale pre sorteggione. Sonnecchiando, con un occhio aperto e l’altro chiuso, cerchiamo comunque di capire cosa accade in un mondo del calcio ce non si ferma mai, neanche con la canicola.

(altro…)