I risultati della ventinovesima giornata

I fari erano puntati tutti su Stygia e Zamora che si giocavano il primato. Aspettavamo i bonus di Icardi, Perisic, Suso, Mandzukic, Palacio e Pavoletti. E invece la gara di Khemi non è stata per niente scoppiettante e si è risolta solo grazie alle pagelle migliori dei padroni di casa. Continua invece adessere scoppiettante la cavalcata degli Argos Marines che si son o laureati campioni di giornata per la terza volta in una settimana. Sono diventate così sette le “V” stagionali per i bianco-celesti che, ne possiedono anche un’ottava, condivisa con gli Ophidians. Numeri impressionanti per una franchigia che è tornata a marciare ai livelli di inizio stagione trascinata da Dybala e Belotti e da una serie di centrocampisti che, a turno, piazzano sempre la zampata vincente. Questa settimana è toccato a Diawara, in campo per sostituire l’infortunato Castro.

Positiva anche la giornata dei Corinthia Wisemen che non facevano registrare un punteggio così alto dalla diciottesima giornata. Ma ora passiamo al Campionato.

Partiamo dal già citato big match di Khemi tra Stygia e Zamora. L’hanno spuntata i favoriti Ophidians, ma non è stata una vittoria schiacciante. Icardi e compagni sono riusciti a mettere insieme i 68 punti necessari ad aggiudicarsi il match per 1-0. Merito principalmente di Sportiello (7 in pagella più bonus da porta inviolata) e Martella (la partita del difensore del Crotone è stata anch’essa premiata dalla Gazzetta dello sport con un 7). La prestazione degli Snatchers è invece stata deleteria: nove insufficienze, tra le quali spiccano i 4 e mezzo di Mandzukic e Gonalons. I bianconeri si sono squagliati come neve al sole proprio nel momento in cui l’occasione era più ghiotta. Per dovere di cronaca dobbiamo aggiungere che le franchigie avevano racimolato un bonus gol ciascuna, ma tra i panchinari. Per gli stygiani è andato a segno Benassi (dobbiamo credere di più in questa nuova Fiorentina), mentre per gli zamoriani era arrivato i +3 di Kalinic nel posticipo. Non avremmo comunque mai schierato il croato del Milan tanto che non lo avevamo neanche citato nel ballottaggio proposto su twitter tra Palacio e Petagna.

Vittoria fondamentale quella degli Ophir Golden Shields che espugnando con un secco 0-2 il Khullan Memorial di Pirogia hanno agganciato Zamora al secondo posto. A segno per la franchigia dello scudo Immobile, Simeone e Romulo. Unica nota negativa l’ennesima prestazione insufficiente di Dries Mertens con allegato malus per il rigore sbagliato. Male i padroni di casa di Brythunia di cui si salvano solo il capitano Gomez e il reparto difensivo, entrambi andati a bonus.

Ai piedi del podio ecco gli Argos Mariners che hanno steso il fanalino di coda Koth con un netto 4-2. Dybala ha aperto le danze sabato, Diawara ha dato il colpo di grazia domenica. Gli Steelers hanno fatto del loro meglio opponendosi con il gol di Ljajic e una buona prestazione di squadra. Encomiabile Acerbi il cui 7 e mezzo in pagella è valso sia il bonus capitano che una buona fetta del bonus difensivo. Due le reti in panchina per i grigio azzurri: una di Stepinski, ma era obbiettivamente impossibile scegliere il polacco, panchinaro al San Paolo, avendo a disposizione Zapata e Antenucci; l’altra di Politano. E’ il secondo +3 consecutivo del giocatore del Sassuolo che perdiamo in pochi giorni ma se avessimo schierato lui avremmo dovuto rinunciare, per questioni di modulo, sia a Ljajic che a Saponara, che insieme hanno portato alla causa degli Steelers un gol e un assist.

La quinta posizione in Campionato è divenuta appannaggio degli Zingara Smugglers che si sono aggiudicati la partita, nelle previsioni, più difficile da decifrare. La vittoria degli arancio-neri sul campo della Nemedia porta la firma di Cheick Diabatè. La nostra scommessa ha steso praticamente da sola i rossoneri con la doppietta, del tutto inaspettata, siglata contro la Juventus. Mancano ancora sette giornate alla fine ma, per il momento, il maliano è di gran lunga il giocatore più decisivo tra quelli (pochi per la verità) arrivati a rinforzare le franchigie coi sorteggi di riparazione invernali. Con le sue cinque reti Diabatè ha già regalato agli Smugglers ben sette punti firmando questa vittoria contro Nemedia, quella contro Corinthia e il pareggio contro la Brythunia. E pensare che al minuto 13:05 del video dei sorteggi lo definii uno “sconosciuto”. Maledetta lingua lunga…

La giornata si è chiusa con il tonfo di Aquilonia. I Crusaders, che hanno messo insieme la miseria di 65 punti, e sono caduti tra le mura amiche contro i Corinthia Wisemen. Deludente tutto il reparto avanzato che ha portato voti buoni, come quelli di Felipe Anderson e Rafinha (il giocatore dell’Inter ha preso anche un palo), ma nessun bonus utile. L’unico punto extra lo ha collezionato la difesa con una media stiracchiata del 6. Al contrario i Corinthia Wisemen sono sembrati per almeno un fine-settimana tornati quelli della prima metà di stagione. Un solo bonus gol, quello del bomber Lasagna appena rientrato, e tanti bonus extra. Sirigu (sette e mezzo in pagella) ha conquistato sia un punto per la porta inviolata che mezzo punto di bonus capitano, facendo le veci dell’assente Parolo. La difesa è riuscita addirittura a guadagnarne due di punti grazie ad una media del 6 e mezzo piena. Sugli scudi German Pezzella della Fiorentina, premiato dalla Gazzetta dello sport con un 7. Alla fine i bianco-verdi hanno racimolato ben 77 punti, utili a raggiungere addirittura la soglia del terzo gol. Sono i primi punti conquistati dai Wisemen dopo la scomparsa del capitano Astori, per una vittoria che mancava proprio dalla domenica precedente al tragico avvenimento di Udine.

Questa ventinovesima giornata ha portato subbuglio nella classifica di Coppa, in particolare nella lotta per il terzo posto. Argos e Zingara hanno infatti guadagnato due posizioni ciascuna scavalcando contemporaneamente sia Aquilonia che Brythunia. Ora i Mariners sono terzi e possono vantare ben dieci punti di vantaggio sugli Smugglers e qualcuno in più su Crusaders e Barbudos. Settimi, con trentacinque punti di distacco e ancora virtualmente in corsa, anche i Corinthia Wisemen. La lotta per il primo posto ha visto per il secondo turno consecutivo Ophir limare il gap con Stygia. Ora i Golden Shields sono a quattordici punti e mezzo dalla capolista. In coda Koth ha quasi raggiunto Zamora e Nemedia.

Movimenti molto importanti in anche in Supercoppa con i Corinthia Wisemen che hanno recuperato in una sola giornata due punti e mezzo ai rivali della Stygia. Ora i bianco-verdi accusano solo un punto e mezzo di ritardo dagli Ophidians e con la frenata dei Crusaders, a sette giornate dal termine, quella per le Spade d’oro d’Hyboria sembra ormai una corsa a due. Restano favoriti gli stygiani, ma occhio ai Wisemen. Un punto e mezzo separa anche Aquilonia e Brythunia, rispettivamente terza e quarta. La lotta per il gradino più basso del podio è però questione più ampia: anche se attardate di qualche punto, infatti, sia Argos che Ophir non possono essere considerate fuori. Un occhio di riguardo andrebbe riservato anche alla Nemedia e a Koth che hanno punteggi “Top” rispettivamente di 79,5 e 77,0 ampiamente migliorabili e una capacità di collezionare bonus quasi in linea con quella dei Crusaders e dei Barbudos. A Red Dragons e Steelers potrebbe bastare un singolo exploit da una novantina di punti per arrivare a ridosso della zona podio.

Domenica molto importante per Paulo Dybala che ha messo in cassaforte il terzo posto della classifica marcatori grazie alla tripletta realizzata contro i Koth Steelers. L’argentino degli Argos Mariners ha ora cinque reti di distacco rispetto a Fabio Quagliarella e può guardare molto più da vicino la coppia di testa formata da Ciro Immobile e Mauro Icardi. E’ tornato nella nostra top 20 Kevin Lasagna, ora quota sette reti, mentre per la prima volta dopo tantissime giornate, in questa prima parte di graduatoria, riusciamo a vedere anche lo stemma dei Koth. A fare il suo ingresso nelle prime posizioni Francesco Acerbi che ha collezionato la settima marcatura stagionale, frutto dell’ennesima ottima prestazione come capitano degli Steelers.

Le marcature extra che abbiamo assegnato questa settimana sono state ben cinque, tutte a dei difensori. Sono andate una ad Acerbi dei Koth Steelers, una a Martella degli Stygia Ophidians, una a Silvestre degli Aquilonia Crusaders e una rispettivamente a De Silvestri e German Pezzella dei Corinthia Wisemen.

L’unica marcatura che non abbiamo potuto assegnare è stata invece quella di Romulo. Gli Ophir Golden Shields hanno infatti mancato di due punti (il rigore di Mertens è stato decisivo) la soglia del terzo gol.

Finita la disamina sui risultati del ventinovesimo turno ci proiettiamo in una breve presentazione della trentesima giornata che vedrà molti dei migliori giocatori delle nostre franchigie impegnati nell’attesissimo derby di Roma e in MilanNapoli.

La capolista solitaria Stygia farà visita ad Aquilonia. Partita complicata per gli Ophidians ma che lo sarà ancor di più per i Crusaders, probabilmente ancora una volta privi di Ilicic. Per i padroni di casa di Aquilonia si tratta probabilmente dell’ultima spiaggia. Una sconfitta sarebbe fatale. I precedenti sono in favore degli stygiani, usciti vittoriosi sia alla dodicesima che alla ventunesima giornata. Nel primo incrocio assoluto tra le due franchigie però, alla terza giornata, la spuntarono i bianco-rossi.

I Golden Shields di Ophir riceveranno invece i Corinthia Wisemen. La partita, sulla carta, è ampiamente alla portata di Kevin Strootman e compagni che però avranno i loro miglior bomber impegnati nelle due partite di cartello della giornata, quella dell’Olimpico e quella di San Siro. Probabili dunque scelte di formazione particolari. Non è da escludere una nuova chance per Simeone. Nei tre precedenti due pareggi e una vittoria rocambolesca dei Wisemen alla dodicesima giornata.

La partita di cartello sarà sicuramente quella di Shadizar tra Zamora ed Argos. Le due franchigie, rispettivamente in terza e quarta posizione e separate da un solo punto, incroceranno le spade in un duello che potrebbe valere punti molto pesanti. Favoriti a nostro parere i Mariners, nonostante l’handicap di giocare fuori casa. Il calendario degli attaccanti bianco-celesti sembra più agevole. Gli Snatchers inoltre avranno sicuramente un’opzione in meno in attacco vista la sicura assenza di Petagna per squalifica. Nei precedenti due pareggi e una vittoria alla terza giornata per i Mariners.

Il quinto incomodo nella lotta per il vertice, ovvero gli Zingara Smugglers, adranno a far visita agli Steelers. A guidare l’attacco degli arancio-neri sarà ancora il duo HiguainDiabatè. Molto difficile, visto il rientro di Chiesa dalla squalifica, decidere chi lasciare fuori tra i trequartisti. Molto probabilmente affideremo la scelta ai nostri amici di twitter. Probabile qualche importante cambio a livello di formazione per Koth. Precedenti in equilibrio con una vittoria ciascuno ed un pareggio alla dodicesima.

Il programma della giornata si chiuderà con la sfida tra Nemedia e Brythunia, due franchigie cui probabilmente è rimasto ben poco da chiedere a questo Campionato. Favoriti i Red Dragons, ma solo perché giocheranno in casa. Da capire come impostarne la difesa però, vista la pesante assenza per squalifica del capitano Leonardo Bonucci. Nei precedenti sempre decisivo il fattore campo con due vittorie per i Barbudos, entrambe a Pirogia, ed una per i Dragoni Rossi in quel di Belvero.

E abbiamo finito anche per questa settimana. Vi lascio al file mastro con tutti i risultati e i voti nel dettaglio: 29 – HL 2017-2018.

Buona Champions League, sperando che Juve e Roma riescano ad onorare le gare di ritorno con Real e Bacellona, e un grande in bocca al lupo alla Lazio che speriamo riesca a confermarsi nella trasferta di Salisburgo (partita che probabilmente riuscirò a seguire e a commentare con voi su twitter giovedì sera).

Ciao e buona settimana a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.