I risultati della quattordicesima giornata

I risultati della quattordicesima giornata

Era la sfida tra le squadre più in forma del nostro fantacalcio e le attese non sono state tradite. Crusaders e Wisemen, che si erano divisi le quattro “V” nere di questo inizio del girone invernale, hanno dato vita ad un testa a testa all’ultimo bonus che ha visto prevalere, un po’ a sorpresa, la franchigia bianco-rossa, trascinata dal solito Fabio Quagliarella.

Aquilonia ha beffato sul filo di lana Corinthia superandola di un punto e mezzo. Decisivo, molto probabilmente, il rosso preso da Bakayoko nel posticipo di martedì sera durante Bologna-Milan.

Il malus del centrocampista francese non è stata l’unica nota stonata di un week-end in cui i Wisemen hanno collezionato ben quattro bonus gol ma anche troppe insufficienze, fermandosi ad un 76,0 più magro di ciò che poteva essere pronosticato in diretta durante il TwittaHyboriaMinutoperMinuto.

I punteggi della quattordicesima giornata

Lo scontro tra Aquilonia e Corinthia è proseguito in Campionato con i Crusaders che sono riusciti a strappare un insperato pareggio nonostante i due +3 in meno rispetto agli avversari e nonostante tutti gli svantaggi che comporta giocare in trasferta.

Per i Wisemen sono andati a segno Berardi e Cristante (due grandi intuizioni in sede di stesura delle formazioni) e i soliti Zapata e Milik, ormai diventati una certezza. I bianco-verdi hanno però pagato dazio a causa delle non esaltanti prestazioni di Silvestre, Parolo, Milinkovic-Savic (anche quest’ultimo ormai diventato una certezza…in negativo) e del già citato Bakayoko. Infelice anche la scelta agli Hyballottaggi di puntare su Sportiello per la porta. L’impiego dell’estremo difensore del Frosinone ha fatto raccogliere a Corinthia ben due punti e mezzo rispetto a quanti ne avrebbe potuto totalizzare schierando il solito Sirigu.

All’opposto Aquilonia ha aggiunto alle reti di Quagliarella e di Kluivert (l’olandese, subentrato a Callejon, è stato autore anche di un assist) ben tre bonus extra conquistati grazie al portiere Perin, al capitano Lulic e ad un reparto difensivo che ha fatto registrare una media del 6,25. Il risultato finale è stato un 3-3 che ha frenato la corsa di entrambe in classifica ma che lascia molto ottimisti in vista dei prossimi, difficili, impegni che aspettano entrambe.

Quello tra Wisemen e Crusaders è stato solo uno dei tre pareggi di questa giornata vissuta perennemente in precario equilibrio. La capolista Stygia è uscita dalla trasferta di Brythunia con l’ennesimo 2-2 stagionale. E’ la quarta volta che la franchigia pluri-campione in carica pareggia con questo punteggio. Era finita 2-2 anche la partita dell’andata contro i Barbudos.

Ai bonus di Icardi e Cristiano Ronaldo ha risposto domenica Piatek. Il resto lo hanno fatto le pagelle con le quali la Gazzetta dello sport ha premiato alcuni dei giocatori di Brythunia. Su tutti Lafont e De Roon (7,0) e Papu Gomez e Allan (6,5). L’unica insufficienza tra le fila dei giallo-neri è stata quella di Petagna.

Il terzo pareggio di giornata è stato quello di Messantia tra Argos e Ophir. I Golden Shields non sono riusciti neanche questa settimana ad approfittare del passo falso della capolista Stygia per rosicchiarle dei punti. Il ritorno al bonus del cholito Simeone e la sterilità del reparto offensivo della compagine di casa avevano illuso gli scudati. Ma la vittoria sul campo del fanalino di coda Argos alla fine non è arrivata. I bianco-celesti si sono aggrappati con le unghie ai due bonus extra conquistati da Handanovic (ottavo cleansheet stagionale per lui) e dalla difesa. Questi punti hanno garantito ai padroni di casa di superare la quota della prima marcatura e il match si è concluso con un giusto risultato di 1-1.

I risultati della quattordicesima giornata

Ha riagganciato il plotone delle prime la Zingara che si è agevolmente sbarazzata di Koth. A spianare la strada del successo ai padroni di casa le numerosissime defezioni dei grigio-azzurri che non sono riusciti a portare a voto nessuno dei cinque centrocampisti convocati. Gli Steelers hanno concluso la gara in nove uomini totalizzando il un misero 53,5, proprio peggior punteggio stagionale. I padroni di casa, invece, grazie al cleansheet di Donnarumma e ai tre assist messi in carniere da Praet (2, il primo dei quali potete ammirarlo nel video sottostante) e Biraghi sono arrivati a 72,5 per un 2-0 che non ammette repliche.

Buio pesto per Zamora, K.O. in casa contro la modesta Nemedia. A decidere il match le reti di Fazio e Krunic che hanno garantito ai Red Dragons di raggiungere, insieme al cleansheet di Sorrentino e al bonus conquistato dalla difesa, i 72,5 punti. Gli Snatchers continuano a pagare l’incredibile involuzione di due uomini chiave come Higuain e Perisic. Senza contare le importanti assenze dei due grandi ex Cancelo e Nainggolan.

La classifica del campionato dopo la quattordicesima giornata

E’ una stagione veramente maledetta per i bianco-neri vice Campioni d’Hyboria che ormai si trovano penultimi a ben tredici punti dalla zona podio. Tutte le velleità di rimonta sembrano svanire domenica dopo domenica in un circolo vizioso che vede in Mario Mandzukic (uno dei pochi a salvarsi questa settimana) l’unico baluardo di questa franchigia partita con l’intenzione di scalzare la Stygia dal trono del nostro fantacalcio e che invece si ritrova con soli 12 punti dopo quattordici giornate.

In Coppa di Lega continua la fuga solitaria della Stygia. Aquilonia è riuscita a rosicchiare altri tre punticini ai campioni in carica ma si ritrova comunque ancora molto lontana dalla vetta. La giornata positiva ha comunque consentito ai Crusaders di scavare ulteriormente il solco rispetto alla terza in classifica Ophir, ora tallonata da una Corinthia sempre più aggressiva.

La classifica della coppa dopo la quattordicesima giornata

Nelle zone basse della classifica c’è stato il crollo verticale di Koth che ha perso due posizioni a beneficio di Brythunia e Argos. Sempre ultima la Nemedia.

In Supercoppa altro turno positivo per la capolista Stygia che si è portata a 183,0 punti. Alle sue spalle Ophir è stata agganciata da un’Aquilonia che sente già odore di sorpasso. Male Koth, giù di ben cinque punti, e Zamora che di punti ne ha persi due e mezzo.

La classifica della supercoppa dopo la quattordicesima giornata

 

In vetta alla classifica del marcatori continua la cavalcata di Cristiano Ronaldo che ha messo in cascina il suo tredicesimo centro stagionale in quattordici gare. Dietro di lui il suo compagno di squadra Mauro Icardi che ha agganciato Ciro Immobile rimasto a bocca asciutta contro Argos.

In quarta e quinta posizione hanno mosso la graduatoria anche Piatek e Quagliarella. Difficile che i bomber di Brythunia e Aquilonia riescano a tenere il passo dei primi tre per tutta la stagione ma mai dire mai. Il campionato è lungo e non li si può ancora escludere dalla corsa al Pugnale d’oro.

La classifica dei marcatori dopo la quattordicesima giornata

Sono risaliti anche Milik e Zapata che, da quando hanno iniziato a fare gol con costanza, hanno risollevato le sorti dei Corinthia Wisemen. I bianco-verdi avevano solo bisogno di una coppia d’attaccanti che andasse a bonus con frequenza per poter diventare competitivi. Di questo passo entrambi potrebbero cominciare ad ambire a posizioni molto importanti.

Tante le marcature extra che abbiamo dovuto assegnare in questa quattordicesima giornata di fantacalcio: due sono state attribuite grazie al bonus capitano ai due condottieri di Aquilonia Crusaders e Brythunia Barbudos, Lulic e Papu Gomez; una grazie al bonus difensivo se l’è assicurata Acerbi degli Argos Mariners; altre due sono andate a Praet e Biraghi grazie ai bonus assist che hanno permesso agli Zingara Smugglers di sconfiggere Koth.

L’unica marcatura che non abbiamo potuto assegnare è stata quella di Cristante dei Corinthia Wisemen.

La prossima non sarà per niente una giornata banale. Si partirà dal derby di Hyboria tra Nemedia e Aquilonia. I Crusaders partono nettamente favoriti, non fosse altro che per la posizione in classifica. Ma i Red Dragons avranno dalla loro il fattore campo. Il Belverus Dome, dopo le due vittorie consecutive conquistate dai rosso-neri, accoglierà in nemici giurati d’Aquilonia come una bolgia.

Partita bellissima quella che vedrà di fronte al Tempio di Seth la Stygia e la Corinthia. I Wisemen non hanno mai battuto gli Ophidians nei cinque precedenti complessivi ma, allo stesso tempo, non hanno mai perso nel loro stadio di Khemi. Le due trasferte della scorsa stagione, una delle quali aprì ufficialmente la storia delle due compagini nell’Hyboria League, terminarono tutte con combattutissimi 2-2.

Gli incontri della quindicesima giornata

Sfida complicata da decifrare quella di Ianthe con Ophir che ospiterà gli Zingara Smugglers. Tra le due franchigie non corre più buon sangue dopo il finale thrilling della scorsa stagione. All’andata, a Kordava, i Golden Shields si imposero con un secco 0-2 ma il vento, al momento, sembra nettamente cambiato. Staremo a vedere.

Alla Korshemish Arena si fronteggeranno Koth e Brythunia. Gli Steelers possono rappresentare sempre un duro ostacolo per chiunque, a patto che risolvano i problemi a centrocampo. Stando alle notizie in nostro possesso la sorte della mediana grigio-azzurra sarà di nuovo appesa ad un filo. Con Biglia e Grassi out e Leiva e Obi ancora in via di guarigione, gli uomini a disposizione potrebbero essere solo tre (Magnanelli, Stulac e Khedira). E nessuno di loro è sicuro di un posto da titolare. Speriamo si riesca ad evitare quanto successo questa settimana altrimenti ci troveremmo di fronte di nuovo ad un risultato condizionato dalla sfortuna più che dalle vicende del campo.

Chiuderà il quadro degli incontri della quindicesima giornata la sfida tra le due ultime della classe Zamora e Argos. Si tratta di una partita che, calendario alla mano, potrebbe essere molto equilibrata. Tanto si deciderà nel posticipo tra Juventus e Roma in cui i padroni di casa schiereranno Mandzukic, mentre gli ospiti schiereranno Dybala (sicuramente non Schick). Interessante anche Chievo-Inter con Perisic da una parte e Politano dall’altra.

E per la quattordicesima giornata è tutto. I risultati nel dettaglio sono consultabili, oltre che nelle varie sezioni del sito, anche nel file mastro excell che potete scaricare cliccando sull’immagine sottostante.

I risultati dopo la quattordicesima giornata in excell

Per gli #Hyballottaggi della quindicesima vi do appuntamento a domani. Il prossimo turno di Serie A si svolgerà sabato, tutto d’un fiato, per la gioia di qualunque appassionato di fantacalcio alle prese con dilemmi di formazione che, almeno questa volta, dovrebbero essere più facili da risolvere.

Buona giornata a tutti e grazie come sempre del supporto!

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.