Napoli

L’onore delle armi

Credo che questa squadra e questi due anni rimarranno impressi a lungo nella memoria dei tifosi del Napoli. Nonostante il bilancio ampiamente fallimentare (neanche un trofeo in bacheca) questi giocatori e questo allenatore hanno lasciato una traccia indelebile nella storia del club. Per un anno intero Jorginho, Hamsik, Mertens, Callejon, Insigne e il resto della compagnia hanno espresso il calcio più bello d’Italia ricevendo fior di complimenti anche al di fuori dei confini nazionali.

(altro…)

Questione di mentalità

Parto da una semplice premessa: sono una persona pragmatica, consapevole di cosa voglia dire fare i conti con la durezza della realtà e di come, a volte, il destino ti ponga di fronte a delle scelte obbligate cui difficilmente ci si può sottrarre. Detto questo, dunque, non voglio ergermi a moralizzatore. Non voglio fare come coloro che, comodi a casa in ciabatte, danno lezioni di vita dietro ad una tastiera senza mostrare la benché minima empatia nei confronti delle situazioni cui si riferiscono con tanto fervore.

(altro…)

Un, due, tre…stella.

Tre su tre. Napoli, Rome e Juventus tornano dalla due giorni di Champions League tutte col migliore dei risultati auspicabili. Un tris di vittorie che, combinato con le contemporanee sconfitte patite da Bayern Monaco (che bastosta col Psg!!), Borussia Dortmund e Lipsia, vale addirittura il sorpasso momentaneo nel ranking Uefa ai danni della Germania. Certo, questo sorpasso non vale più nulla dato che dall’anno prossimo avremo comunque i quattro posto garantiti. Ma vuoi mettere la soddisfazione di essere di nuovo davanti ai crucchi dopo così tanto tempo?

(altro…)

Aspettando i risultati, gli highlights

Sono due mesi che guardiamo alla Lazio di Simone Inzaghi come ad una delle possibili grandi sorprese di questa stagione. In molti sono scettici e forse continueranno a non ritenerla nel novero delle legittime pretendenti ad un posto in Champions League. Secondo noi sbagliano e la partita di ieri lo dimostra. Dietro alla Juventus e al Napoli la corsa è apertissima.

(altro…)

Un sabato da campioni

Perché non c’è Cutrone in copertina? Al giovanissimo e indiscusso protagonista della giornata di ieri abbiamo preferito Giorgione Chiellini e l’esordio della Juventus, l’unica squadra della Serie A a non essere ancora scesa in campo fino ad ora, perché aspettavamo tutti di vedere all’opera gli uomini di Massimiliano Allegri dopo la dipartita di Leonardo Bonucci (che proprio qualche ora prima aveva appunto esordito proprio con la maglia del Milan). Il cerchio si chiude dunque, in un sabato che con Juve-Barcellona e Milan-Bayern sembrava piuttosto un mercoledì di Champions League.

(altro…)

Il punto su Napoli e Milan

Gli occhi dei fantallenatori ieri erano puntati tutti su Napoli e Milan, due squadre dalle quali ci si attende tantissimo nella prossima stagione. Beh, l’impressione non è stata buonissima. I rossoneri in particolare hanno mostrato tutti i limiti di un progetto che rischia di essere messo sotto processo già prima ancora di partire.

(altro…)