Aspettando i risultati, gli highlights

Sono due mesi che guardiamo alla Lazio di Simone Inzaghi come ad una delle possibili grandi sorprese di questa stagione. In molti sono scettici e forse continueranno a non ritenerla nel novero delle legittime pretendenti ad un posto in Champions League. Secondo noi sbagliano e la partita di ieri lo dimostra. Dietro alla Juventus e al Napoli la corsa è apertissima.

Roma, Milan e Inter possono anche ambire ad inserirsi nella corsa scudetto ma devono assolutamente guardarsi alle spalle. Gli uomini di Inzaghi venderanno carissima la pelle, pronti ad approfittare di ogni passo falso delle concorrenti più blasonate. Già hanno messo il muso davanti ai rossoneri, seppellendoli ieri all’Olimpico con ben 4 gol, e ai cugini giallorossi che, avessero pure a vincere il recupero contro la Sampdoria, sarebbero comunque dietro. Troppo presto per fare pronostici. Troppo presto anche per un Inter a punteggio pieno ma che convince più per il suo cinismo che per il gioco. Spalletti sta allestendo un’ottima squadra ma c’è ancora tanto da fare e, anche ieri contro la Spal, i nerazzurri non hanno brillato.

Juve e Napoli continuano a fare un po’ quello che vogliono. Anche quando non giocano benissimo te ne fanno sempre 3. E con una naturalezza quasi sconcertante. Nulla di scontato neanche per loro comunque, visto che il campionato è lungo, gli impegni sono tanti e, in alcuni reparti, le panchine non sembrano proprio attrezzatissime. In questo paese infatti i buoni terzini stanno diventando merce rarissima. Non si riesce neanche più ad importarli.

Detto questo, siamo soddisfattissimi per l’esordio del nostro fantacalcio. La prima giornata di Hyboria League, pur funestata dal rinvio di Sampdoria-Roma, è partita piena di emozioni. Cominceremo a calcolare i risultati della prima giornata nel pomeriggio e speriamo di riuscire a pubblicarli entro stasera o al massimo domani mattina. Noi, per scelta, si fa tutto un po’ alla vecchia maniera. Non ci sono fanta-app che fanno al posto nostro e che ci servono la pietanza già riscaldata.

Le vittorie esterne di Ophir e di Zamora sono già certe. Non ci resta che appurarne l’entità. I Golden shields, favoritissimi nella corsa al titolo, sospinti dai bonus di Immobile, Mertens, Simeone e Jankto, hanno schiantato Argos, uno dei potenziali rivali. E pensare che venerdì notte per metterli in campo si era dovuto fare i conti con ben otto assenze tra doriani e romanisti. Una dimostrazione di potenza che non ci aspettavamo in questa misura.

Vincono, come anticipato in precedenza, anche gli Snatchers, sul campo di una Brythunia che, senza Dzeko e con in porta Nicolas del Verona al posto dell’assente Alisson, finito il primo tempo del Bentegodi, doveva solo sperare in un miracolo. Gli altri match (Aquilonia-Zingara, Nemedia-Koth e Stygia-Corinthia) sono tutti in bilico e ne scopriremo i risultati solo passando ai numeri. Qui il quadro completo: “Prima giornata: le formazioni“.

Per ora ci godiamo la pausa di un pranzo fuori con le famiglie. Vi lasciamo, se non li avete già visti, agli highlights di tutte le partite di Serie A giocatesi tra sabato e domenica. Buon appetito anche a voi e buona visione:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.