I risultati della sedicesima giornata

I risultati della sedicesima giornata

Non è stata una giornata dai punteggi sfavillanti. Ciò è stato dovuto in parte alla fatica che hanno incontrato molti dei goleador più accreditati del nostro fantacalcio, e in parte alle numerose reti siglate da giocatori seduti sulle panchine delle nostre franchigie. La più penalizzata dalle nostre scelte di formazione è stata Zamora, che si è trovata a dover fare a meno dei bonus-goal di Kucka, Politano e Demme.

I punteggi

La “V” nera è andata ai Brythunia Barbudos.

Il giallo-neri hanno trovato la vittoria grazie ad un centrocampo che, da solo, ha conquistato ben 38,0 dei 78,0 punti messi a referto dalla franchigia. E’ stata premiata la nostra scelta di puntare su una mediana robusta composta da quattro uomini (Vidal, Barella, De Roon e Lazzari) rinunciando ad un trequartista.

I punteggi della sedicesima giornata

Alle spalle dei Barbudos si sono piazzate Zingara e Koth che, in contemporanea, si stavano sfidando all’Ocean Mancera di Kordava per il primato.




Il Campionato di Lega

Quella tra Smugglers e Steelers è stata partita vera. Le due franchigie si sono date battaglia fino all’ultimo, punto a punto.

Zingara era partita in maniera esplosiva con la doppietta di Luis Alberto nel derby della capitale (cogliamo l,occasione per fare i migliori auguri allo spagnolo, operato ieri di appendicite).

Koth aveva risposto col rigore di Orsolini in Bologna-Verona.

Ad arricchire i punteggi sono poi arrivati i bonus accessori di entrambe le difese, i cleansheet di entrambi i portieri (Donnarumma e Gollini), gli assist di Bastoni e Calabria e gli ottimi voti di alcuni dei ventidue schierati in campo.

A decidere un match così equilibrato è stato, come spesso accade in questi casi, il fattore campo che ha premiato i padroni di casa. Gli Smugglers hanno vinto per 3-2 (a campi invertiti avrebbero vinto, col medesimo punteggio, gli Steelers) conquistando così il primo posto in classifica.

Aquilonia, la grande favorita, è invece incappata in un sorprendente pari casalingo con il fanalino di coda Zamora. E i Crusaders devono ringraziare Zlatan Ibrahimovic che con la sua doppietta nel posticipo di lunedì sera li ha salvati da una sconfitta quasi certa.

Gli Snatchers erano passati avanti grazie alla rete di Zielinski in Napoli-Fiorentina e, nonostante i rimpianti per le tante reti in panchina delle quali vi abbiamo accennato nell’introduzione, poteva vantare a suo favore anche il cleansheet di Reina e gli assist di Petagna (2) e Riviere.

Al Conan Memorial è finita 2-2. Ora Aquilonia dista ben 4 punti dalla prima posizione ed è stata appaiata in terza dai Barbudos.

I risultati della sedicesima giornata

Brythunia è passata come un uragano al Belverus Dome vincendo per 0-3.

Vidal (alla prima rete nel nostro fantacalcio) e Barella hanno firmato con i loro bonus goal il successo dei giallo-neri sulla Nemedia. Hanno impreziosito la vittoria dei Barbudos anche la stupenda prestazione di Lazzari (8 in pagella e assist), quella di De Roon e il cleansheet di Ospina.

I Red Dragons, rimasti in dieci a causa delle tantissime defezioni in mediana e sulla trequarti, sono rimasti a secco nonostante la doppietta del capitano Insigne e, anche se avessero giocato in undici, non sarebbero andati oltre il goal della bandiera.

Ha una grande importanza per la classifica la vittoria per 2-0 di Argos contro Corinthia. È stato decisivo, come all’andata, l’ex Antonio Candreva. La sua rete su calcio di rigore in Sampdoria-Udinese ha dato il via al successo dei bianco-celesti.

Il resto lo hanno fatto le difese: superba quella dei padroni di casa che, guidata dai laziali Acerbi, Marusic e Radu ha centrato il doppio bonus. Letteralmente disastrosa quella degli ospiti con Milenkovic, German Pezzella (subentrato a Theo Hernandez) e Lykogiannis che hanno collezionato tre insufficienze molto pesanti.

La classifica del Campionato dopo la sedicesima giornata

Ha chiuso il quadro degli incontri la sfida di Ianthe tra Golden Shields e Ophidians.

Ophir ha vinto 2-1 grazie alla rete di Ciro Immobile e alle prestazioni da urlo di Brozovic, de Vrij e Criscito.

Gli Scudati hanno così agganciato la Nemedia all’ottavo posto e cominciano ad intravedere il gruppone lì davanti.

Pessima la prova della Stygia che, rigore di Djuricic a parte, ha avuto nel reparto avanzato il suo tallone d’Achille. La difesa aveva fatto il suo, andando addirittura in doppio bonus con Hakimi, Skriniar e Tomiyasu che avevano portato a casa voti stratosferici.




La Coppa di Lega

Aquilonia continua la sua corsa in vetta. Alle sue spalle Stygia ha scavalcato Corinthia mentre Zingara ha soffiato la quarta piazza ad Argos.

La classifica della Coppa di Lega dopo la sedicesima giornata

Le posizioni sono rimaste intatte nella seconda parte della graduatoria. Ad oscillare solo stati solamente i distacchi.




La Supercoppa di Lega

È stata un’ottima giornata per Argos che ha guadagnato tre punti su Aquilonia riportando il suo vantaggio alla doppia cifra. Merito del doppio bonus difensivo (di cui abbiamo già accennato) e del cleansheet di Samir Handanovic.

La classifica della Supercoppa dopo la sedicesima giornata

Nel resto della graduatoria le franchigie si sono mosse quasi tutte all’unisono: Stygia, Koth, Zingara, Brythunia e Ophir hanno tutte messo a segno due punti bonus ciascuna.




La classifica dei marcatori

La classifica dei marcatori ha un nuovo padrone, che poi è quello vecchio. Ciro Immobile, detentore del Pugnale d’oro, è di nuovo in vetta grazie alle due reti messe a segno contro la Stygia, una delle quali attribuita come marcatura extra.

La classifica dei Marcatori dopo la sedicesima giornata

Le altre numerose marcature extra di giornata sono andate a Petagna (Zamora), Bastoni (Koth), Luiz Felipe (Zingara), Acerbi (Argos) e Lazzari (Brythunia).

Sono state tre le reti che, invece, non abbiamo potuto tramutare in marcature utili alla nostra graduatoria: quella di De Paul (Corinthia) e le due di Lorenzo Insigne (Nemedia).




La prossima giornata

La neo-capolista Zingara, priva di Luis Alberto, andrà a difendere la sua prima posizione sul campo del fanalino di coda Zamora, reduce da due risultati prestigiosi contro Koth ed Aquilonia. Che possano essere proprio gli Snatchers a fermare la lunga striscia di imbattibilità degli Smugglers?

Brythunia ospiterà Corinthia in una partita che per i campioni in carica assumerà i contorni dell’ultima spiaggia. Stesso discorso per Stygia che ospiterà al Tempio di Seth un’Aquilonia che dovrà fare i conti con le assenze in difesa di Alessio Romagnoli e Gianluca Mancini.

Gli incontri della prossima giornata

Koth, appena defenestrata dagli Smugglers, proverà a riconquistare la vetta ospitando gli amici di Nemedia alle prese con una miriade di infortuni e che sicuramente non riusciranno a recuperare Hakan Calhanoglu, positivo al coronavirus.

Chiuderà il quadro degli incontri l’interessantissima sfida tra Argos e Ophir. Questa partita ci dirà se davvero i Golden Shields potranno riagganciare il treno delle posizioni che contano per cominciare un campionato tutto nuovo.




E con i risultati della sedicesima giornata è tutto.

Vi lascio al consueto file excell con tutti i risultati nel dettaglio.

Risultati in excell 2020-2021

Vi lascio al video con tutte le reti della diciottesima giornata di Serie A.

Ci sentiamo su twitter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.