I risultati della venticinquesima giornata

I risultati della venticinquesima giornata

E’ Andreas Cornelius il re indiscusso della ripartenza post-covid del nostro fantacalcio. L’ex riserva degli Argos Mariners (il danese aveva giocato un anno e mezzo con i bianco-celesti collezionando pochissime presenze ed una sola rete alla settima giornata della stagione 2017-2018 in una vittoria contro la Brythunia) ha trascinato i Corinthia Wisemen alla vittoria di giornata e ad un successo fondamentale nell’impegnativo scontro diretto contro i campioni in carica di Aquilonia.

I bianco-verdi hanno messo a segno ben 86,0 punti imponendosi in casa dei Crusaders con un 2-4 che non rispecchia alla lettera la netta differenza tra le due compagini scese in campo.

I punteggi della venticinquesima giornata

Oltre a Cornelius, per gli ospiti sono andati a bonus anche German Pezzella e Sergej Milinkovic-Savic. I Crusaders sono riusciti a limitare il passivo solo grazie al fattore campo, al goal di Romelu Lukaku in Sassuolo-Inter e a due punti extra rimediati da Szczesny (cleansheet) e dalla solida retroguardia.

I risultati della venticinquesima giornata

Con questi tre punti i Wisemen sono saliti al secondo posto in classifica. Il distacco dalla vetta è rimasto, tuttavia, immutato.

La capolista Stygia, infatti, è riuscita ad aggiudicarsi l’intera posta in palio strapazzando Ophir in quella che era ritenuta una trasferta molto difficile. I trionfatori della prima edizione dell’Hyboria League si sono imposti grazie alle reti dell’ex Ciccio Caputo (andato per la prima volta a segno contro la franchigia che lo aveva lanciato nel nostro fantacalcio l’anno scorso) e di Gosens e a due penalties, uno realizzato dal capitano Cristiano Ronaldo in Bologna-Juventus, l’altro parato dal rientrante Sepe in Genoa-Parma proprio contro l’ophiriano Criscito.

E’ finita 0-3 con CR7 e compagni che la prossima settimana ospiteranno al Tempio di Seth proprio Corinthia in una super-sfida di vertice che si preannuncia infuocata.

La classifica del Campionato dopo la venticinquesima giornata

Alle spalle del terzetto di testa sono tornati prepotentemente a farsi vedere in zona podio sia i Barbudos che i Mariners.

Brythunia ha faticato più del dovuto contro la Nemedia aggiudicandosi il match grazie alla doppietta di Edin Dzeko e alla rete di un finalmente ritrovato Jack Bonaventura che non segnava dall’ultima giornata della stagione 2017-2018.

I Red Dragons hanno venduto cara la pelle, come fanno spesso quando vengono dati per spacciati già in partenza. La rete di Malinovskiy, gli assist di Lorenzo Pellegrini, Hateboer e Sanchez (subentrato a Sanabria), il bonus capitano conquistato da Insigne e il punto extra difensivo hanno consentito alla franchigia rossonera di mettere a segno ben 77,5 punti, solo due e mezzo in meno degli avversari.

Il fattore campo ha tuttavia consegnato la vittoria ai padroni di casa che si sono imposti col punteggio di 4-3. Per i Red Dragons di tratta della quinta sconfitta in sei partite giocate al Monumental. Quella di Pirogia, per Insigne e compagni, sembra proprio una trasferta stregata.

Tutto facile per Argos contro una Zamora letteralmente non pervenuta. Tra lunedì e martedì andato a segno l’intero tridente dei Mariners (Dybala, Belotti e Simeone). Kulusevski ha messo la ciliegina sulla torta col suo primo goal nella storia del nostro fantacalcio e fissando il punteggio sul 4-0.

Le uniche note stonate della giornata bianco-celeste hanno riguardato le tre reti incassate da Samir Handanovic in Inter-Sassuolo (che hanno fatto sfumare la possibile quinta vittoria di giornata) e il grave infortunio patito da Rolando Mandragora (stagione al capolinea per lui) in Torino-Udinese.

Sono state poche le emozioni alla Korshemish Arena per l’ultimo match in programma, quello tra Koth e Zingara. Entrambe le franchigie hanno riempito di bonus-goal le rispettive panchine: Mancosu, Castillejo e Palomino per gli Steelers; Gabbiadini e Rebic per gli Smugglers. In campo si è visto, invece, poco o niente.

E’ finita 0-0 per un pareggio che non serve assolutamente a nessuno.


La Coppa

Con un potentissimo colpo di reni i Wisemen hanno conquistato la vetta della classifica di Coppa.

Corinthia ha scavalcato Ophir che era in testa da tempo immemore e ora conduce con un vantaggio di nove lunghezze.

La classifica della Coppa di Lega dopo la venticinquesima giornata

Il gruppo di testa è molto compatto. Alle spalle del duo Wisemen – Golden Shields ci sono Brythunia e Stygia, entrambe non molto distanti. La corsa è apertissima e, per un piazzamento sul podio, vanno tenute in considerazione anche Aquilonia e Argos, nonostante risultino più attardate. I Mariners, grazie all’ottima prestazione di quest’ultimo turno, hanno quasi azzerato le distanze dal quinto posto e ora possono realisticamente puntare ad un piazzamento tra le prime tre.


La Supercoppa

In Supercoppa continua la corsa solitaria di Brythunia che ha incrementato ulteriormente il proprio vantaggio su Ophir. I giallo-neri sembrano i vincitori designati delle Spade d’Oro 2019-2020. A undici giornate dalla fine 7,5 punti sono davvero tanti.

La classifica della Supercoppa di Lega dopo la venticinquesima giornata

Stiamo parlando di una competizione con un regolamento molto particolare e che, potenzialmente, lascia tutto aperto fino all’ultima giornata. Tuttavia i fondamentali di Papu Gomez e compagni sono talmente solidi che sembra lasciare davvero poco spazio a tentativi di ribaltone.

Continua ad essere molto accesa la lotta per il terzo posto. Le Spade di Bronzo saranno oggetto di disputa fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata esattamente come l’anno scorso quando Stygia beffò Corinthia ed Argos al fotofinish. Ci potete scommettere.


La classifica dei Marcatori

Era in programma una sfida nella sfida al Red River Bridge: Cristiano Ronaldo l’ha vinta in tutti i sensi mettendo la propria firma sul successo dei suoi Ophidians sui Golden Shields del rivale Ciro Immobile, e accorciando sul leader della classifica marcatori.

La corsa è ancora molto lunga e il portoghese, ora a -4, ha la concreta possibilità di riagganciare quello che fino a febbraio sembrava dovesse essere il vincitore designato del Pugnale d’Oro 2019-2020.

La classifica dei marcatori dopo la venticinquesima giornata

C’è stato molto movimento pure in zona podio con Romelu Lukaku, Andrea Belotti, Edin Dzeko e il Papu Gomez (ennesimo bonus capitano che vale come un goal per il leader dei Brythunia Barbudos) che hanno mosso la classifica a discapito di tutti gli altri pretendenti.

Oltre a quella già citata del Papu Gomez, le altre segnature extra che abbiamo potuto assegnare questa settimana sono andate ad Armando Izzo degli Aquilonia Crusaders e a Lorenzo Insigne e Hans Hateboer dei Nemedia Red Dragons.

L’unico goal che non abbiamo potuto convertire in una rete utile alla nostra classifica dei marcatori è stato quello di Sergej Milinkovic-Savic dei Corinthia Wisemen.


La prossima giornata

Il prossimo turno sarà infuocato: il match di cartello, come già annunciato sopra, sarà quello del Tempio di Seth tra la capolista Stygia e i Corinthia Wisemen. Sarà la gara della svolta definitiva? Potrebbe. Se i padroni di casa riuscissero ad imporsi allargherebbero notevolmente il loro vantaggio in classifica mettendo una seria ipoteca sul titolo. In caso contrario ci ritroveremo con una coppia al vertice e un finale di stagione tiratissimo all’orizzonte. Gli Ophidians dovranno fare a meno di Milan Skriniar. I Wisemen di Rodrigo De Paul.

Sarà una partita chiave anche quella del Conan Memorial tra Crusaders e Barbudos. I campioni in carica d’Aquilonia sembrano prossimi ad abdicare. La batosta rimediata contro Corinthia e un digiuno di vittorie che ormai dura da tre giornate costituiscono un brutto viatico per questo finale di stagione. Un altro passo falso contro Brythunia potrebbe rappresentare il definitivo segno della resa. E non poteva esserci avversario più tosto da affrontare in questo momento perché i giallo-neri sentono profumo di Scudo di Bronzo (minimo) e sicuramente non vorranno farsi sfuggire questa ghiotta occasione.

Le partite della prossima giornata

L’altra pretendente al podio, Argos, farà visita alla Nemedia. I tre punti sono ampiamente alla portata di Belotti e compagni che però non dovranno commettere l’errore di sottovalutare un avversario sostanzialmente debole ma sempre imprevedibile e che in casa sicuramente non disdegnerà un atteggiamento oltremodo offensivo schierando tre trequartisti ed una punta.

Chiuderanno il quadro degli incontri in programma le sfide tra Zamora e Koth e quella tra Zingara e Ophir con l’ennesimo, probabile, ritorno da avversario di Higuain all’Ocean Mancera di Kordava. Vorremmo rischiare l’argentino fra i titolari. Abbiamo ancora qualche ora per pensarci…


E per questa venticinquesima giornata è tutto.

Vi lascio al file excell con tutti i risultati nel dettaglio (basta cliccare sull’immagine sottostante) e scappo rapidamente ad ultimare il lavoro sulle formazioni della giornata che sta per cominciare.

Scarica l'excell con tutti i risultati

L’account ufficiale della Serie A non ha ancora caricato il video con tutti i goal della giornata. Lo linkerò appena possibile.*

Grazie a tutti.

Ci si vede su twitter.

 

* FATTO!!

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.