Le formazioni della ventisettesima giornata

Ventisettesima giornata: le formazioni

La pausa per gli impegni delle nazionali è finita e ora si riparte per una settimana intensa nella quale si svolgeranno ben tre turni. Partiamo subito con una veloce presentazione delle formazioni di questa ventisettesima giornata, l’ultima del terzo girone della stagione 2018-2019.

A Tarantia andrà di scena una partita cruciale per il futuro del Campionato: il big match tra Crusaders e Golden Shields. Con una vittoria i padroni di casa metterebbero una mano e mezza sullo Scudo d’Oro. Con una vittoria gli ospiti potrebbero invece riaprire per l’ennesima volta questa corsa emozionante al titolo. I due precedenti stagionali sono entrambi a favore di Immobile e compagni che riuscirono ad imporsi con un sonante 2-5 alla nona giornata e con un tiratissimo 4-3 alla diciottesima. Spettacolo assicurato, dunque. Allacciate le cinture.

Aquilonia scenderà in campo col solito 4-2-3-1 casalingo. Tornerà titolare Gervinho che andrà ad affiancare sulla trequarti Callejon e Ilicic alle spalle di Quagliarella. Importante novità a centrocampo con l’esclusione di Frank Kessiè a favore di Ionita, mediano che di solito impieghiamo solo nelle trasferte. Tra i pali tornerà Szczesny. I tre ex Perin, Jankto e Romulo si accomoderanno in panchina.

Ophir riavrà a disposizione il capitano Ciro Immobile che farà coppia in avanti con Simeone. Abbiamo preferito il cholito a Ciccio Caputo, impegnato nella difficile trasferta dello Stadium. Alle spalle dei due agirà Dries Mertens. La fortissima difesa degli scudati dovrà fare a meno di de Vrij. L’olandese sarà sostituito dal doriano Andersen. Tra i pali ci sarà Juan Musso. Panchina per Olsen.

Logo Aquilonia Crusaders Logo Ophir Golden Shields
4-2-3-1 4-3-1-2
Szczesny
Lirola
Izzo
Romagnoli vC
De Sciglio
Ionita
Lulic C
Ilicic
Callejon
Gervinho
Quagliarella
Musso
Criscito
Andersen
Koulibaly
Ansaldi
Brozovic
Poli
Baselli
Mertens
Simeone
C Immobile
Panchina: Perin, Viviano, Biraschi, Ferrari G, Conti, D’Ambrosio, Bereszynski, Kessiè, Behrami, Romulo, Jankto, Badelj, Kluivert, Zaza, Pucciarelli. Panchina: Nicolas, Olsen, Mirante, Murru, Zampano, Mario Rui, Dalbert, Lerager, Bessa, Dzemaili, Perotti vC, Saponara, Ramirez, Caputo, Cutrone.

Interessante la sfida di Messantia tra Mariners e Barbudos. Le due franchigie si giocheranno il sesto posto in un match che si preannuncia molto equilibrato. Nei sei precedenti non è mai uscito il segno X. Le tre gare che si sono disputate al Kings Road Park hanno visto prevalere sempre i bianco-celesti.

Argos, reduce da quattro vittorie consecutive, rispolvererà il modulo con tre trequartisti. Patrick Schick e Steven N’Zonzi si accomoderanno in panchina per far spazio a Dybala e Pussetto. Tornerà titolare Marusic mentre lasceremo nuovamente in panchina un Manolas che non siamo ancora certi abbia recuperato dall’infortunio. Ai box anche Radu che sarà sostituito da Thiago Cionek.

Brythunia non avrà a disposizione lo squalificato N’Koulu che sarà sostituito da Peluso. Confermato il tridente con Papu Gomez, Muriel e Dzeko. Nonostante le ultime ottime prestazioni Bernardeschi e Petagna si accomoderanno ancora una volta in panchina. Per quest’ultimo è stato determinante il vostro voto nel terzo degli Hyballottaggi di giornata. Non sarà della sfida il grande ex Castro la cui stagione è terminata anzitempo a causa del brutto infortunio al ginocchio rimediato a fine novembre.

Logo Argos Mariners Logo Brythunia Barbudos
4-2-3-1 3-4-1-2
Handanovic
Marusic
Acerbi
Cionek
Ceppitelli
Ruiz
Kurtic
Pussetto
Politano
Dybala
Belotti C
Lafont
Rodriguez R
Peluso
Larsen
Pjanic
vC Allan
Faragò
De Roon
C Papu Gomez
Muriel
Dzeko
Panchina: Padelli, Skorupski, Da Costa, Manolas, Troost-Ekong, Colley, Radu S, Mandragora, N’Zonzi, Borja Valero vC, Berisha V, Schick, Ceravolo, Farias, Floccari. Panchina: Terracciano, Meret, Ospina, Karsdorp, Asamoah, Marcano, Caldara, Toloi, Emre Can, Barillà, Bernardeschi, Birsa, Petagna, Ciofani, Pellissier.

I Wisemen andranno sul complicato campo degli Steelers per ottenere tre punti indispensabili a tener vive le chances di rimonta sulla zona podio. L’ex Duvan Zapata, autore dell’impressionate poker grazie al quale i biancoverdi travolsero alla diciottesima giornata Kolarov e compagni, tornerà per la prima volta alla Korshemish Arena da avversario. Alla nona giornata guardò la partita dalla panchina.

Schiereremo Koth con il 4-2-3-1 per la primissima volta in stagione. Ci sarà l’esordio assoluto per l’acquisto di gennaio Mirallas. Il belga affiancherà Joao Pedro e Camillo Ciano alle spalle dell’unica punta, Kouamè, scelto da voi nel primo degli Hyballottaggi di questa settimana. Avete preferito l’attaccante del Genoa ad un acciaccato Inglese. In dubbio ancora la presenza del capitano Kolarov. Il serbo sarà precauzionalmente sostituito da Pisacane. Bonucci, di cui Allegri ha annunciato il turnover, sarà invece sostituito da Vitor Hugo.

Corinthia, come al solito nelle trasferte, ha dovuto rinunciare ad una delle sue punte. Avete deciso, tramite gli Hyballottaggi, di lasciare fuori Milik. Dietro i titolari Zapata e Piatek giocherà Rodrigo De Paul. A centrocampo ci sarà una nuova esclusione per il capitano Marco Parolo. Al suo posto giocherà Cristante. In difesa De Silvestri e Milenkovic rileveranno gli squalificati Pezzella e Silvestre mentre a difendere i pali ci sarà Sportiello. Non al meglio Berardi, che sarà comunque in panchina.

Logo Koth Steelers Logo Corinthia Wisemen
4-2-3-1 4-3-1-2
Audero
Calabria
Danilo
Hugo
Pisacane
Leiva
Rincon
Mirallas
Joao Pedro
Ciano
Kouamè
Sportiello
De Silvestri
Mancini
Musacchio
Milenkovic
Bakayoko
Cristante
Milinkovic-Savic
De Paul
Piatek
Zapata D
Panchina: Rafael C, Gollini, Berisha E, Pasqual, Palomino, Kolarov C, Bonucci, Marlon, Biglia vC, Magnanelli, Castillejo, Antenucci, Stepinski, Inglese. Panchina: Bardi, Sirigu vC, Ichazo, Lykogiannis, Felipe, Castagne, Hysaj, Linetty, Duncan, Parolo C, Verdi, Candreva, Berardi, Milik, Lasagna.

Gli Smugglers hanno bisogno di fare risultato pieno per riprendersi da una sconfitta con gli Aquilonia Crusaders che ancora brucia. Non sarà semplicissimo in Nemedia, anche se gli arancio-neri a Belvero non hanno mai perso.

Nemedia non ha recuperato Lorenzo Insigne, come pareva fino a stamattina. Lo sostituiranno Keita e Giaccherini che giocheranno sulla trequarti insieme a Calhanoglu in uno sbilanciato 4-2-3-1. La punta non sarà né Sanabria, tornato all’ultimo minuto dagli impegni col Paraguay, né Defrel, che aveva firmato l’ultimo successo contro i Koth Steelers. Per il centro dell’attacco rossonero abbiamo infatti scelto il Khouma Babacar. Tra le novità di formazione il rientro di Sorrentino tra i pali e l’utilizzo di Bonifazi al posto di Bastos in difesa.

Zingara risponderà con un ritrovato Luis Alberto. Lo spagnolo, escluso nel big-match contro Aquilonia, affiancherà Iago Falque alle spalle di Manolo Gabbiadini. A questi ultimi spetterà l’arduo compito di rimpiazzare Federico Chiesa e Lautaro Martinez tornati malconci dagli impegni con le rispettive nazionali. Rispetto alla formazione di quindici giorni fa ci sarà una novità anche a centrocampo: il ritrovato Lazzari sostituirà Remo Freuler.

Logo Nemedia Red Dragons Logo Zingara Smugglers
4-2-3-1 4-3-2-1
Sorrentino vC
Bonifazi
Fazio
Moretti
Hateboer
Cigarini
Sensi
Giaccherini
Calhanoglu
Keita
Babacar
vC Donnarumma
Biraghi
Zukanovic
C Chiellini
Dijks
Praet
Soriano
Lazzari
Luis Alberto
Iago Falque
Gabbiadini
Panchina: Semper, Dragowski, Spinazzola, Bastos, Caceres, Cedric Soares, Wallace, Vecino, Krunic, Pasalic, Schiattarella, Pellegrini, Sanabria, Defrel, Djordjevic. Panchina: Reina, Radu I, Rugani, Djidji, Juan Jesus, Costa F, Luiz Felipe, Freuler, Hetemaj, Gagliardini, Chiesa, Caicedo, Matri, Barrow.

Quella tra Snatchers e Ophidians sarà, come già anticipato, una sfida tra deluse. Stygia può ancora salvare la stagione, ma per farlo dovrà assolutamente espugnare il Maul Camp e, con tutti i problemi di formazione che ha, l’impresa potrebbe essere molto più ardua del previsto. Tanto più che la cosa non è mai accaduta nei tre precedenti in cui la Franchigia del Sud è venuta in visita in terra di Zamora.

I padroni di casa, ultimi in classifica, rischieranno il 4-2-3-1 nonostante l’instabilità di una difesa priva ancora una volta di Florenzi. Per i bianco-neri giocheranno Paquetà, Perisic e Palacio dietro l’unica punta Mario Mandzukic. A centrocampo lo squalificato Zielinski sarà sostituito da Kucka, mentre tra i pali ci sarà Cragno.

Stygia è nei guai. Saranno assenti lo squalificato Pavoletti e gli infortunati Ronaldo ed El Shaarawy. Siamo stati quindi costretti a rilanciare in formazione Mauro Icardi. Un ritorno clamoroso quello del capitano stygiano anche se, dopo tutto quello che è successo, non sappiamo se Spalletti deciderà di impiegarlo davvero nella sfida contro la Lazio. L’argentino comporrà il tridente insieme a Suso e Correa. Se non dovesse giocare il primo candidato per sostituirlo sarebbe Paloschi. L’attaccante della SPAL ha collezionato una sola presenza in questi quasi due anni di Hyboria League, ma si tratta si una presenza non banale perché bagnò il suo esordio con un gol nella giornata in cui gli Ophidians divennero matematicamente campioni d’Hyboria. In seconda battuta pronti Destro e Under. In difesa giocherà Gosens al posto dello squalificato Aina. Tra i pali ci sarà di nuovo Consigli dopo la disastrosa prestazione contro la Samp.

Logo Zamora Snatchers Logo Stygia Ophidians
4-2-3-1 4-3-2-1
Cragno
Malcuit
Di Lorenzo
Gagliolo
Cancelo
Veretout
Kucka
Paquetà
Perisic
Palacio
Mandzukic
Consigli
Gosens
Skriniar
Bruno Alves
Alex Sandro
Benassi
Barella
Matuidi
Suso
Correa
C Icardi
Panchina: Rafael D, Strakosha, Miranda, Masiello vC, Abate, Lemos, Reca, Lazovic, Fofana, De Rossi C, Bentancur, Nainggolan, Meggiorini, Okaka, Sau. Panchina: Pegolo, Sepe, Srna, Ceccherini, Ghoulam, Tonelli, Djuricic, Laxalt, Pastore, Under, Paloschi, Destro.

Ed è tutto per le formazioni della ventisettesima giornata.

TwittaHyboriaMinutoperMinuto, la cronaca bonus su bonus, malus su malus, della giornata di fantacalcio, partirà tra poco dal Bentegodi con Chievo-Cagliari che mi godrò sul divano facendo zapping con Propaganda Live.

Buona partita a tutti. Ci sentiamo su twitter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.