I risultati della ventiseiesima giornata

I risultati della ventiseiesima giornata

Vi avevamo promesso una giornata spettacolare ma siamo andati ben oltre le previsioni. Il quarto turno consecutivo senza neanche un pareggio ci racconta di una Hyboria League in cui la classifica, di domenica in domenica, ormai si taglia con l’accetta.

Aquilonia è tornata protagonista straripante di questo Campionato mettendo in campo una delle sue migliori prestazioni stagionali proprio in quella che avevamo definito una delle tappe più importanti nella corsa allo Scudo d’Oro. I Crociati, grazie agli 84,0 punti totalizzati durante questo week-end, hanno ottenuto nello scontro diretto contro gli Smugglers una vittoria che peserà come un macigno da qui alla fine dell’anno. Era una partita fondamentale e la capolista è riuscita a vincerla nonostante la tenacia di avversari che non hanno mollato fino all’ultimo minuto dell’ultimo posticipo.

Il pirotecnico 3-4 finale è frutto dei bonus-gol di Quagliarella, Ilicic, Callejon (complimenti a chi lo aveva votato agli Hyballottaggi), Izzo e Lulic.

I punteggi della ventiseiesima giornata

Zingara ha risposto con Chiesa, Praet e Lautaro Martinez avrebbe potuto raggiungere il pari se avessimo schierato titolare Luis Alberto (autore di una doppietta) al posto di Felipe Caicedo.

Ora gli Smugglers accusano sei punti di distacco dalla vetta. Punti che in realtà sono sette visto che la bilancia stagionale degli scontri diretti pende definitivamente dalla parte dei Crusaders che sono usciti vincenti in tutte e tre le occasioni in cui, in questa stagione, le due franchigie si sono trovate una di fronte all’altra.

Zingara condivide la seconda piazza con Ophir che si è sbarazzata abbastanza facilmente del fanalino di coda Zamora. L’assenza di Immobile non si è fatta sentire per nulla. I Golden Shields sono andati in bonus-gol con Mertens, Caputo e de Vrij archiviando la pratica con un netto 3-0. Si tratta di un ottimo viatico in vista della prossima trasferta di Aquilonia con la quale, dopo la sosta, si chiuderà il terzo girone dell’anno. Riusciranno gli scudati a riaprire nuovamente la corsa per il titolo? Per saperlo dovremo aspettare quindici giorni.

I risultati della ventiseiesima giornata

E’ andata molto male alla Stygia. Lo avevamo detto che i campioni in carica, dopo l’importante successo contro Aquilonia, avrebbero avuto una brutta gatta da pelare incontrando Argos. Il modo in cui è maturata la sconfitta è, tuttavia, abbastanza deprimente, e ha il sapore della resa incondizionata. Gli Ophidians hanno messo a referto il proprio peggior punteggio stagionale (57,0). Ai Mariners è bastato il solo bonus-gol di Ceppitelli per sbancare Khemi ed incamerare la quarta vittoria consecutiva.

La classifica del Campionato dopo la ventiseiesima giornata

Spostando per un attimo gli occhi sugli specchietti retrovisori gli stygiani intravedono la sagoma dei Wisemen.

Corinthia, vincendo lo scontro diretto contro Brythunia, si è portata a sole due lunghezze dagli Ophidians. I bianco-verdi hanno centrato il risultato pieno con un secco 2-0, raccogliendo anche meno di quello che avevano seminato domenica sera grazie ai gol di Milik, Bakayoko e Musacchio. I Barbudos erano imbattuti da sette giornata consecutive ma hanno ceduto di schianto mettendo a referto una prestazione mediocre, la peggiore della propria stagione (57,0 punti). Sono state ben otto le insufficienze collezionate dai giallo-neri.

Il quadro delle sfide della ventiseiesima giornata è stato chiuso dalla vittoria sul fino di lana di Nemedia contro Koth. I Red Dragons si sono imposti per 1-0 grazie al bonus-gol di Defrel (che non segnava dalla quinta giornata). Grande è stata la delusione per gli Steelers che si sono fermati a solo mezzo punto dal pari. Il bonus-gol di Joao Pedro, l’assist di Kouamè e le ottime prestazioni di Danilo e Leiva non sono bastati a centrare quota 67,0. I grigio-azzurri sono stati puniti dai voti eccessivamente bassi di un paio di giocatori. Ha pesato in particolare il pessimo 4,5 rimediato da Leonardo Bonucci.

E’ stata una giornata fondamentale anche nella corsa alla Coppa di Lega. Aquilonia ha allungato su tutta la concorrenza consolidando il suo primato. Ora Corinthia ha oltre cinquanta punti di ritardo mentre la Stygia ne ha ben più di ottanta. Il terzo posto degli Ophidians è insidiato da Ophir che ha recuperato venti punti ai campioni in carica e che da qui alla fine potrà sicuramente provare a contendergli il gradino più basso del podio. Poco più lontane, in quinta e sesta posizione, Zingara e Brythunia, con quest’ultima che ha perso ben due posizioni in un colpo solo.

La classifica della Coppa dopo la ventiseiesima giornata

Rendimenti deficitari se non negativi per tutte le squadre in Supercoppa. Sono stati pochissimi i punti-extra racimolati dalle franchigie. Non è stato messo a referto nessun cleansheet e solo le difese di Ophir, Corinthia e Argos sono riuscite ad ottenere medie superiori alla sufficienza. Stygia ha lasciato sul terreno ben tre punti perdendo il contatto con le prime due della classe. Brythunia di punti ne ha persi ben cinque dicendo addio, di fatto, alla corsa al podio.

La classifica della Supercoppa dopo la ventiseiesima giornata

Nella classifica dei marcatori ritroviamo di nuovo Fabio Quagliarella al comando. Il bomber di Aquilonia ha raggiunto in vetta Duvan Zapata.

La classifica dei marcatori dopo la ventiseiesima giornata

Alle spalle dei due hanno mosso la classifica Milik, Ilicic e Mertens mentre hanno fatto il loro ingresso nella Top 20 Federico Chiesa e Ciccio Caputo.

Non abbiamo potuto attribuire nessuna marcatura extra questa settimana mentre sono stati quattro i bonus-gol non convertibili in punti utili alla graduatoria: si tratta di quelli di Musacchio (Corinthia), Izzo (Aquilonia), Joao Pedro (Koth) e Meggiorini (Zamora). Ci dispiace soprattutto per quest’ultimo. L’attaccante clivense avrebbe potuto iscrivere per la prima volta il suo nome in un tabellino marcatori del nostro fantacalcio. Difficilmente avrà altre chances da qui a maggio e potrebbe non averne più in futuro visto che la retrocessione del Chievo Verona lo costringerà a lasciare gli Snatchers a fine campionato e che potrebbe non riuscire a rientrare nel giro della prossima Hyboria League.

Con la ventisettesima giornata si chiuderà il terzo dei quattro gironi stagionali. Lo scontro di Tarantia tra Aquilonia e Ophir catalizzerà l’attenzione di tutti tenendoci col fiato sospeso durante l’intero arco del fine-settimana. La capolista non ha la tradizione dalla sua parte. Dei sei scontri diretti contro i Golden Shields finora disputati ne ha persi ben quattro. A pesare sono soprattutto le due sconfitte patite in questa stagione alla nona e alla diciottesima giornata. Sarà fondamentale per Lulic e compagni, dunque, mantenere a debita distanza quello che appare al momento l’avversario più pericoloso.

Zingara farà visita alla Nemedia. I precedenti stagionali ci raccontano di due vittorie degli arancio-neri e infatti i pronostici saranno tutti a favore degli Smugglers. Attenzione però al fattore campo che potrebbe dare una mano ai Red Dragons.

Il programma della prossima giornata

Una  disperata Stygia andrà alla ricerca dei tre punti sul campo del fanalino di coda Zamora. Quello che all’inizio della stagione sembrava prefigurarsi come il duello per il successo finale si è trasformato in un incontro tra grandi deluse. Della stagione maledetta di Zamora inutile accennare ma a mio pare la situazione della Stygia è ancor più deprimente. Sembra ormai impossibile un rientro da protagonista di Mauro Icardi e, allo stesso tempo, andiamo incontro a due mesi nei quali Cristiano Ronaldo potrebbe essere impiegato col contagocce in vista degli impegni della Juventus in Champions League. Sembra ormai improbabile che i campioni in carica possano sperare di rientrare nella corsa per lo Scudo d’Oro e, anzi, comincia a diventare complicata anche la corsa per un piazzamento sul podio. Eppure arrivare tra le prime tre sarebbe indispensabile in vista di un probabile addio di Icardi a fine stagione.

Molto interessante sarà la sfida di Messantia tra Argos e Brythunia. I Mariners andranno alla ricerca della quinta vittoria stagionale che gli consentirebbe di agganciare proprio i Barbudos al sesto posto.

Il quadro sarà completato da KothCorinthia, sfida fondamentale per i Wisemen che hanno bisogno di punti per continuare ad inseguire il sogno del podio. I due ex, Zapata e Danilo, saranno entrambi sicuramente della partita. Il colombiano, in particolare, dopo la quadrupletta con la quale stese la sua ex-franchigia a rientro dalla pausa post-natalizia, è chiamato ripetersi per trascinare i i suoi verso i piani alti.

E per la ventiseiesima giornata è tutto.

I risultati nel dettaglio sono consultabili, oltre che nelle varie sezioni del sito, anche nel file mastro excell che potete scaricare cliccando sull’immagine sottostante.

I risultati dopo la ventiseiesima giornata in excell

Vi lascio con il riepilogo di tutti i goals della giornata di Serie A.

Buona pausa nazionali a tutti.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.