Le formazioni della ventiseiesima giornata

Ventiseiesima giornata: le formazioni

Altro giro di giostra e altro week-end col brivido in Hyboria League. Zingara e Aquilonia si giocheranno face-to-face il primato in una sfida aperta ad ogni risultato, mentre Stygia e Ophir cercheranno di approfittare di questo scontro diretto al vertice per rosicchiare punti e rientrare in contatto con le due franchigie in cima alla graduatoria.

Con la presentazione delle partite di questa giornata partiremo però da Akbitana con dove per la prima volta Piatek, il protagonista indiscusso dei sorteggi invernali, confrontarsi per la prima volta con la franchigia che lo aveva lanciato nel nostro fantacalcio all’inizio della stagione. Wisemen e Barbudos sono appaiati in quinta posizione e giocheranno per la vittoria. I tre punti sono, infatti, l’unico strumento valido per poter riaprire la corsa ad una zona podio lontana cinque lunghezze.

Corinthia sarà praticamente al completo, ad eccezione del lungodegente Caprari. Abbiamo deciso di lasciare fuori sia il capitano Parolo che De Silvestri per puntare su Mancini e Cristante. In attacco abbiamo optato per il solito tridente casalingo composto da Milik, Piatek e Zapata. Non avremmo potuto fare altrimenti. Tra i pali ci sarà il vice-Capitano Sirigu.

Tra le file di Brythunia torneranno a disposizione i bosniaci Dzeko e Pjanic e tornerà anche Ricardo Rodriguez. Tutti e tre ritroveranno spazio nella formazione titolare. In attacco, insieme al centravanti della Roma, ci saranno il Papu Gomez e Muriel. Andrà in panchina Bernardeschi, nonostante il momento di forma smagliante.

Logo Corinthia Wisemen Logo Brythunia Barbudos
4-3-3 4-3-1-2
Sirigu vC
Mancini
Pezzella Ger
Musacchio
Silvestre
Bakayoko
Cristante
Milinkovic-Savic
Milik
Piatek
Zapata D
Meret
Rodriguez R
N’Koulu
Larsen
Karsdorp
Pjanic
vC Allan
De Roon
C Papu Gomez
Muriel
Dzeko
Panchina: Ichazo, Sportiello, De Silvestri, Milenkovic, Lykogiannis, Felipe, Castagne, Hysaj, Parolo C, Linetty, Duncan, Berardi, Verdi, De Paul, Lasagna. Panchina: Ospina, Lafont, Terracciano, Peluso, Asamoah, Marcano, Caldara, Emre Can, Faragò, Barillà, Bernardeschi, Birsa, Petagna, Ciofani.

La sfida meno importante del week-end andrà in scena a Belvero tra i Red Dragons e gli Steelers, le franchigie storicamente gemellate che condividono, oltre che l’amicizia delle tifoserie, anche la consapevolezza di un’altra stagione da portare a compimento a testa alta ma senza più poter coltivare ambizioni di alcun tipo.

Nemedia sarà orfana del suo capitano Lorenzo Insigne, fermo per le prossime settimane. L’attacco sarà composto allora da Calhanoglu, DefrelSanabria. E’ rientrata l’emergenza in mediana. Pellegrini è ancora assente ma sono recuperati Vecino e Cigarini. Il secondo troverà spazio in formazione insieme a Krunic e Sensi. Tra i pali giocherà Dragowski mentre in difesa tornerà Faderico Fazio.

Koth sarà alle prese nuovamente con l’assenza del capitano Kolarov, rimpiazzato ancora una volta da Pasqual. Gli Steelers rischieranno qualcosa a centrocampo. perché con Stulac, Grassi e Khedira ancora ai box servirà il voto di almeno uno tra Biglia, Magnanelli e Castillejo per non finire in inferiorità numerica. In attacco, al posto dell’infortunato Santander, ci sarà Kouamè. Il giovane talento del Genoa completerà il tridente con Inglese e Joao Pedro.

Logo Nemedia Red Dragons Logo Koth Steelers
4-3-1-2 4-4-2 A
Dragowski
Bastos
Fazio
Moretti
Hateboer
Cigarini
Krunic
Sensi
Calhanoglu
Defrel
Sanabria
Gollini
Calabria
Danilo
Bonucci
Pasqual
Leiva
Rincon
Castillejo
Joao Pedro
Kouamè
Inglese
Panchina: Provedel, Sorrentino vC, Spinazzola, Caceres, Bonifazi, Cedric Soares, Pasalic, Schiattarella, Vecino, Keita, Giaccherini, Babacar, Djordjevic, Teodorczyck. Panchina: Berisha E, Audero, Rafael C, Pisacane, Palomino, Hugo, Kolarov C, Biglia vC, Magnanelli, Ciano, Mirallas, Stepinski, Antenucci.

Delle quattro franchigie di testa i Golden Shields saranno quella con l’impegno più facile. Almeno sulla carta. A Ianthe arriverà il fanalino di coda Zamora che, oltre ad essere ultimo in classifica, sarà anche privo di molti uomini importanti.

Ophir dovrà fare a meno del suo capitano Ciro Immobile, squalificato. Il bomber sarà sostituito da Simeone. L’argentino non partirà titolare a Cagliari ma, secondo noi, avrà più minutaggio di Cutrone. Ancora in forse Brozovic che, però, schiereremo lo stesso nell’undici titolare. Confermati in attacco Caputo e Mertens, mentre in mediana tornerà, dopo molte giornate da panchinaro, Dzemaili. Inutile dire che il reparto difensivo, di gran lunga il più forte in termini di voti in questa stagione di fantacalcio, sarà confermato in blocco.

E’ stato complicato redarre la formazione di Zamora a causa delle squalifiche di Veretout e di Florenzi, degli infortuni di De Rossi e di Nainggolan e delle non ottimali condizioni di Okaka e Perisic. Il croato sarà titolare in un inedito tridente composto da lui, Meggiorini e Paquetà. Abbiamo optato per il clivense perché non siamo certi che Mandzukic possa partire titolare contro il Genoa. Andrà in panchina, a malincuore, Rodrigo Palacio. In difesa tornerà Cancelo, mentre a centrocampo ci sarà la prima occasione di vedere titolare Kucka.

Logo Ophir Golden Shields Logo Zamora Snatchers
4-3-1-2 4-3-2-1
Olsen
Criscito
de Vrij
Koulibaly
Ansaldi
Brozovic
Dzemaili
Baselli
Mertens
Caputo
Simeone
Strakosha
Malcuit
Di Lorenzo
Gagliolo
Cancelo
Bentancur
Zielinski
Kucka
Paquetà
Perisic
Meggiorini
Panchina: Mirante, Musso, Nicolas, Andersen, Mario Rui, Murru, Zampano, Dalbert, Lerager, Bessa, Poli, Perotti vC, Cutrone, Lapadula. Panchina: Proto, Cragno, Masiello vC, Abate, Miranda, Lemos, Reca, Lazovic, Fofana, Palacio, Nainggolan, Mandzukic, Okaka, Sau, Falcinelli.

Gli Ophidians avranno invece un impegno più complicato. Orfani ancora di Icardi, i campioni in carica riceveranno al Tempio di Seth i Mariners, reduci da tre vittorie consecutive e con un capitan Belotti in grandissima forma.

Dopo l’incredibile notte contro l’Atletico Stygia ritroverà Cristiano Ronaldo che andrà a giocare come punta centrale in un 4-2-3-1 che vedrà confermati in blocco Correa, El Shaarawy e Suso. Il portoghese è una delle tre novità rispetto alla formazione che domenica ha riaperto il campionato battendo Aquilonia. Le altre due saranno rappresentate da Consigli, preferito a Sepe per difendere i pali, e da Ola Aina, titolare al posto di Srna.

In questa diffcile e prestigiosa trasferta il tridente dei Mariners sarà composto da Belotti, Politano e Schick, scelto da voi (un po’ a sorpresa) nel primo degli Hyballottaggi di questa settimana. Sarà di nuovo assente Manolas in difesa. Al suo posto abbiamo confermato Troost-Ekong nonostante la complicata trasferta di Napoli.

Logo Stygia Ophidians Logo Argos Mariners
4-2-3-1 4-3-1-2
Consigli
Aina
Skriniar
Bruno Alves
Alex Sandro
Benassi
Barella
Correa
Suso
El Shaarawy
Ronaldo
Handanovic
Troost-Ekong
Acerbi
Radu S
Ceppitelli
N’Zonzi
Ruiz
Kurtic
Politano
Schick
C Belotti
Panchina: Pegolo, Sepe, Gosens, Ceccherini, Srna, Ghoulam, Tonelli, Djuricic, Pastore, Matuidi, Laxalt, Pavoletti, Destro, Paloschi. Panchina: Padelli, Skorupski, Da Costa, Cionek, Colley, Gonzalez, Marusic, Mandragora, Borja Valero vC, Dybala, Pussetto, Farias, Floccari, Ceravolo.

Il big-match di giornata sarà senz’altro quello di Kordava. Gli Smugglers proveranno l’aggancio al primo posto ospitando i Crusaders reduci dalla sconfitta in Stygia. Sarà un incontro molto equilibrato e che potrebbe risolversi davvero sul filo di lana.

Volevamo proporvi una Zingara del tutto sbilanciata in attacco ma alla fine ha prevalso Chiesa che era arrivato a pari merito con Gabbiadini nel terzo degli Hyballottaggi di giornata e che ho scelto perché ho potuto avere la certezza della sua presenza dall’inizio in Cagliari-Fiorentina. Il gioiello della viola affiancherà Caicedo e Lautaro Martinez nel tridente di questo 4-3-1-2. Partirà titolare anche Giorgio Chiellini che aveva saltato la sfida della settimana scorsa contro Zamora per turnover.

Aquilonia affronterà questa delicatissima sfida al vertice con il classico 4-3-2-1 da trasferta. Questa volta, però, insieme ad Ilicic e Quagliarella, ci sarà Josè Maria Callejon, che a vinto il secondo degli Hyballottaggi della settimana in cui si è trovato a confronto con Gervinho e Zaza. In difesa rientrerà Bereszynski mentre in porta, in luogo di Szczesny, avremo Mattia Perin, dato per titolare a Genova dalle maggiori testate specializzate.

Logo Zingara Smugglers Logo Aquilonia Crusaders
4-3-1-2 4-3-2-1
Donnarumma vC
Biraghi
Zukanovic
Chiellini C
Dijks
Praet
Soriano
Freuler
Chiesa
Caicedo
Martinez L
Perin
Lirola
Izzo
vC Romagnoli
Bereszynski
Kessiè
C Lulic
Ionita
Ilicic
Callejon
Quagliarella
Panchina: Reina, Radu I, Rugani, Juan Jesus, Costa F, Djidji, Luiz Felipe, Lazzari, Hetemaj, Gagliardini, Iago Falque, Luis Alberto, Gabbiadini, Matri, Barrow. Panchina: Szczesny, Viviano, Gomis, Biraschi, Ferrari G, Conti, D’Ambrosio, Romulo, Jankto, Badelj, Gervinho, Kluivert, Zaza, La Gumina, Pucciarelli.

Ed è tutto per le formazioni della ventiseiesima giornata.

TwittaHyboriaMinutoperMinuto, la cronaca bonus su bonus, malus su malus, della giornata di fantacalcio, partirà tra poco con Cagliari-Fiorentina.

Buona partita a tutti. Ci sentiamo su twitter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.