Le formazioni della ventesima giornata

Ventesima giornata: le formazioni

L’ultima giornata prima del mercato di riparazione invernale sarà ricca di spunti. Dal big-match tra Ophir e Stygia alle tante “ultime volte” dei diversi giocatori in procinto di cambiare casacca e degli altri destinati ad abbandonare l’Hyboria League. Di seguito la presentazione delle formazioni ufficiali di tutti e cinque gli incontri.

La prima sfida che andremo a presentarvi è il testa-coda di Tarantia tra Crusaders e Snatchers. I due precedenti stagionali, a dispetto della classifica, sono entrambi finiti in parità. I padroni di casa sono nettamente favoriti ma attenzione ai bianco-neri che potranno contare sul rientro di Mario Mandzukic.

A difendere i pali d’Aquilonia ci sarà Mattia Perin. In attacco dietro a Fabio Quagliarella agiranno ben tre trequartisti: Callejon, Gervinho e Ilicic. Lo sloveno, uscito anzitempo dal confronto di Coppa Italia contro la Juve dovrebbe farcela a scendere in campo a cagliari. I difesa ci sarà spazio per l’ex zamoriano Caceres. Sarà la prima presenza in stagione per l’uruguayano che era arrivato da Zamora proprio nella sessione di mercato invernale di un anno fa e che saluterà i suoi compagni crociati per cambiare di nuovo casacca (potrebbe tornare anche in Zamora, chissà) la settimana prossima. Il difensore, nella seconda metà della scorsa stagione, aveva collezionato 4 presenze ed una rete, alla trentunesima giornata. L’altro ex presente in campo sarà Armando Izzo, in rete la settimana scorsa nella trasferta di Argos.

Una Zamora, tutta proiettata ai sorteggi della settimana prossima che potranno ridare vigoria ad una rosa fortemente ridimensionata, affronterà questa insidiosa trasferta potendo ripartire da due punti fermi: il capitano Daniele De Rossi e il recuperato Mario Mandzukic. Ancora panchina per Perisic. Alle spalle del croato giocheranno infatti Nainggolan e Birsa. Per lo sloveno sarà l’ultima partita con la divisa degli Snatchers, indossata per ben ventisette volte in questo primo anno e mezzo di Hyboria League. Regolarmente convocati gli altri partenti Romulo e Cacciatore. Stando alle news provenienti dai campi di Serie A dovrebbe essere del tutto scongiurato il rischio di giocare in inferiorità numerica con tre, se non addirittura quattro, difensori in odore di un posto da titolare.

Logo Aquilonia Crusaders Logo Zamora Snatchers
4-2-3-1 3-4-2-1
Perin
Lirola
Izzo
Romagnoli vC
Caceres
Kessiè
Lulic C
Callejon
Ilicic
Gervinho
Quagliarella
Strakosha
Cancelo
Gagliolo
Florenzi
Veretout
C De Rossi
Fofana
Zielinski
Nainggolan
Birsa
Mandzukic
Panchina: Szczesny, Gomis, De Sciglio, Bereszynski, Ferrari G, D’Ambrosio, Conti, Ionita, Behrami, Viviani, Jankto, Badelj, Kluivert, Zaza. Panchina: Proto, Cragno, Abate, Masiello vC, Miranda, Cacciatore, Lemos, Reca, Bentancur, Lazovic, Romulo, Palacio, Perisic, Meggiorini, Falcinelli.

A Pirogia gli agguerriti Barbudos ospiteranno gli Smugglers secondi in un campionato che, nelle previsioni estive, avrebbe dovuto vederli recitare il ruolo dei comprimari e che invece ora, con l’aiuto di un’urna benevola, potrebbe vederli davvero competere fino in fondo per il titolo. I tre precedenti al Monumental sono tutti a favore dei padroni di casa che si sono sempre imposti tra le mura amiche contro gli arancio-neri.

Tante le novità di formazione per Brythunia che ritroverà Pjanic e Allan per la mediana. Piatek, alla partita d’addio, sarà titolare al fianco di Edin Dzeko. I due saranno face to face nell’interessante Roma-Milan di domenica sera all’Olimpico. Squalificato Petagna. Neanche convocati Rog ed Eysseric, già usciti dalle liste ufficiali.

Per Zingara rientrerà Biraghi dopo la squalifica. Rugani rileverà l’infortunato Chiellini che ne avrà per un paio di settimane. L’acciaccato Djidji siederà in panchina. Squalificato Praet, a centrocampo toccherà ad Hetemaj. Regolarmente convocati i partenti Radovanovic e Thereau. In attacco ci giocheremo la carta Caicedo, sicuri che l’ecuadoriano possa trovare spazio nella trasferta di Frosinone.

Logo Brythunia Barbudos Logo Zingara Smugglers
4-3-1-2 4-3-2-1
Lafont
Larsen
N’koulu
Toloi
Rodriguez R
Pjanic
Allan vC
De Roon
Papu Gomez C
Piatek
Dzeko
vC Donnarumma
Biraghi
Rugani
Zukanovic
Dijks
C Hamsik
Lazzari
Hetemaj
Luis Alberto
Chiesa
Caicedo
Panchina: Meret, Ospina, Asamoah, Karsdorp, Marcano, Peluso, Emre Can, Faragò, Bernardeschi, Pellissier, Ciofani. Panchina: Radu I, Djidji, Lukaku, Costa F, Freuler, Radovanovic, Gagliardini, Iago Falque, Martinez L, Matri, Barrow, Thereau.

Quella di Akbitana tra Wisemen e Red Dragons sembra una partita dall’esito scontato. Tuttavia i precedenti ci raccontano una storia differente, coi rosso-neri in grado di espugnare l’Olympic Stadium in ben due delle tre occasioni in cui vi hanno giocato. I padroni di casa avranno anche a che fare con importanti squalifiche a centrocampo.

Visto che non saranno disponibili Milinkovic-Savic e Cristante, fermati entrambi per un turno dal giudice sportivo, nel centrocampo di Corinthia ci sarà finalmente un’occasione per Duncan. Il ghanese è senza dubbio uno dei mediani più in crescita della Serie A ma è riuscito a collezionare solo quattro presenze in questa Hyboria League 2018-2019, chiuso dalla presenza di titolari a mio parere inamovibili. Tra i pali ci sarà Sirigu. La difesa tornerà a quattro con Musacchio al centro insieme a Milenkovic. L’Hyballottaggio per il posto da trequartista dietro al duo Milik e Zapata se l’è aggiudicato un po’ a sorpresa Domenico Berardi. Sarà di nuovo panchina per De Paul.

Nemedia ritroverà Sensi. Il giocatore del Sassuolo comporrà la mediana insieme a Lorenzo Pellegrini e a Krunic. In difesa Bastos rileverà l’infortunato Wallace. In panchina anche il partente De Maio e l’ex Wisemen Djordjevic. Ritroverà un posto da titolare Hakan Calhanoglu. La decisione è dovuta, più che ad una fiducia nei confronti del turco, ad una fiducia nei confronti del nuovo Milan post-Higuain.

Logo Corinthia Wisemen Logo Nemedia Red Dragons
4-3-1-2 4-3-2-1
Sirigu vC
Pezzella Ger
Milenkovic
Musacchio
De Silvestri
Bakayoko
Parolo C
Duncan
Berardi
Milik
Zapata D
Provedel
Hateboer
Fazio
Nuytinck
Bastos
Pellegrini
Krunic
Sensi
Calhanoglu
C Insigne
Babacar
Panchina: Ichazo, Sportiello, Castagne, Felipe, Hysaj, Silvestre, Lykogiannis, Linetty, Donsah, De Paul, Verdi, Candreva, Lasagna. Panchina: Sorrentino, Terracciano, Moretti, Spinazzola, De Maio, Pasalic, Vecino, Cigarini, Schiattarella, Giaccherini, Djordjevic, Defrel, Teodoroczyk.

Sfida tra deluse alla Korshemish Arena. Steelers e Mariners hanno già da tempo rinunciato ad una stagione da protagonisti, anche se i bianco-celesti mantengono velleità di podio almeno in Supercoppa.

Emergenza totale per Koth, perseguitata dagli infortuni. Alto il rischio che gli Steelers siano costretti a giocare di nuovo in dieci uomini e sarebbe la quarta giornata consecutiva. Dopo lo stop di Magnanelli (che rimarrà fuori per almeno due settimane) abbiamo a disposizione solo tre centrocampisti: Leiva, Khedira e Stulac. Speriamo vadano a voto tutti quanti, ma non è affatto certo. In settimana il problema dovrebbe essere parzialmente risolto dai sorteggi visto che saranno adeguatamente rimpiazzate le slots lasciate vuote da Joel Obi e Adem Ljajic. Pesanti le assenza anche in difesa con Bonucci fuori causa e Vitor Hugo uscito anzitempo nel quarto di finale di Coppa Italia contro la Roma. Il brasiliano della Fiorentina potrebbe riuscire a recuperare e dunque sarà comunque in panchina. Per l’attacco abbiamo scelto Kouamè. Ci sarà lui nel tridente con Inglese e Joao Pedro. In porta toccherà Berisha visto che il buon Audero andrà a giocare al San Paolo contro il Napoli.

E’ emergenza anche per Argos. I Mariners hanno perso N’Zonzi, Fabian Ruiz e l’ex Politano per squalifica. A centrocampo ci sarà il laziale Valon Berisha. Il norvegese naturalizzato kosovaro potrebbe trovare un po’ di spazio nell’eventuale turnover che metterà in pratica Simone Inzaghi lunedì contro il Frosinone. Il tridente sarà composto da Douglas Costa, Dybala e Belotti. L’ex Acerbi tornerà a guidare la difesa dopo il turno di squalifica.

Logo Koth Steelers Logo Argos Mariners
4-3-1-2 4-3-2-1
Berisha E
Pasqual
Danilo
Palomino
Kolarov C
Leiva
Khedira
Stulac
Joao Pedro
Kouamè
Inglese
Handanovic
Radu S
Acerbi
Manolas
Marusic
Mandragora
Berisha V
Kurtic
Douglas Costa
Dybala
C Belotti
Panchina: Gollini, Audero, Hugo, Pisacane, Calabria, Castillejo, Stepinski, Antenucci, Santander. Panchina: Padelli, Skorupski, Ceppitelli, Troost-Ekong, Cionek, Colley, Gonzalez, Diawara, Borja Valero vC, Schick, Floccari.

La partita più importante di questo ventesimo turno andrà in scena al Red River Bridge di Ianthe. I due precedenti stagionali sono stati entrambi appannaggio degli stygiani che con la vittoria nell’ultimo incrocio dell’undicesima giornata raggiunsero il massimo vantaggio nei confronti di tutte le concorrenti. Da allora per i Campioni in carica solo un successo, quattro pareggi e ben tre sconfitte. Una crisi che si trascina ormai da due mesi e che ha portato gli Ophidians a perdere prima la testa del Campionato e poi anche quella della Coppa di Lega.

L’esito di questa sfida è, almeno parzialmente, nelle vostre mani. Per Ophir vi ho proposto di scegliere chi affiancare a Immobile e Caputo. Nell’Hyballottaggio tra il Cholito Simeone e Dries Mertens. Avete scelto in ampia maggioranza il belga, anche se potrebbe non partire titolare contro la Sampdoria. Sarà confermata in blocco la difesa dello 0-0 contro Nemedia. Idem per il centrocampo. In mediana, d’altronde, non avremmo potuto fare diversamente viste le pochissime opzioni a disposizione. Siederà in panchina Farias che lascerà la squadra in settimana per andare ad aggregarsi ad una nuova franchigia. Neanche convocato uno degli altri partenti, Sandro, alle prese ancora con problemi fisici.

Le pesanti le squalifiche di Barella e Benassi hanno messo nei guai Stygia. Schiereremo in mediana Pastore, che non ha assolutamente la certezza di andare a voto. Il Flaco sarà coperto in panchina dal solo Laxalt, anch’egli con poche possibilità di andare a voto. L’Hyballottaggio pre il ruolo da trequartista alle spalle di Cristiano Ronaldo e Icardi è stato serratissimo, tanto da finire in perfetta parità. Ho scelto Suso lasciando in panchina El Shaarawy. La sfida di domenica sera all’Olimpico tra Roma e Milan mi dirà se avevo ragione.

Logo Ophir Golden Shields Logo Stygia Ophidians
4-3-1-2 4-3-1-2
Olsen
Criscito
de Vrij
Koulibaly
Ansaldi
Brozovic
Bessa
Baselli
Mertens
Caputo
Immobile C
Consigli
Aina
Skriniar
vC Albiol
Srna
Matuidi
Soriano
Pastore
Suso
Ronaldo
C Icardi
Panchina: Mirante, Musso, Andersen, Murru, Mario Rui, Dalbert, Ferrari A, Dzemaili, Farias, Ramirez, Simeone, Cutrone. Panchina: Pegolo, Sepe, Alex Sandro, Bruno Alves, Ghoulam, Ceccherini, Laxalt, El Shaarawy, Pavoletti, Paloschi, Destro.

Ed è tutto per le formazioni della ventesima giornata.

Vi terremo, come al solito, costantemente aggiornati tramite twitter con TwittaHyboriaMinutoperMinuto cui non potremo però allegare i contenuti video riguardanti i gol, come già precisato la settimana scorsa.

Buon fantacalcio e buona Serie A a tutti!

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.