Le formazioni della ventesima giornata

Ventesima giornata: le formazioni

Nonostante fossi (giusto un tantino eh!) distratto dalla prossima terza paternità, sono riuscito a buttare giù le formazioni della ventesima giornata di questo strano fantacalcio che scandisce le mie settimane da quando il primo dei miei figli non aveva nemmeno un anno.

La situazione mi ha obbligato a fare scelte di tipo conservativo. Non potendo rimanere “appeso” alle ultimissime news ho prediletto decisioni che assicurassero alle dieci squadre dell’Hyboria League di poter puntare sugli uomini più certi di andare a voto, scartando la stragrande maggioranza di quelli la cui presenza in campo dal primo minuto appare ancora in dubbio. E’ un criterio che utilizzo sempre ma che stavolta ho applicato in maniera più stringente.

Partiamo dal Conan Memorial e dalla sfida tra le vincitrici degli ultimi due Scudi d’Oro.




#AquiloniaCorinthia

Tremendamente feriti dopo la cocente sconfitta subita contro gli Smugglers nello scontro diretto della settimana scorsa, i Crusaders dovranno provare a rilanciare la propria corsa al titolo contro i campioni in carica di Corinthia. Non esattamente il più semplice degli avversari.

Aquilonia sarà priva di Milan Badelj, autore di una grande prova nella trasferta della scorsa settimana. Al suo posto giocherà Jankto. In attacco i Crusaders caleranno il tridente pesante con Lukaku, Ibrahimovic e Quagliarella. La difesa sarà confermata in blocco con Bereszynski preferito di nuovo a Di Lorenzo. Per la quarta volta in stagione ci sarà Silvestri a difendere i pali avendo, sulla carta, un impegno più semplice rispetto a quello di Szczesny.

Corinthia, che recupera Milenkovic cui è stata abbonata una delle due giornate di squalifica, risponderà con il 4-3-2-1. Il tridente sarà composto da Zapata, Mkhitaryan e dal rientrante Domenico Berardi. In una mediana più folta del solito troverà spazio Lazovic che quest’anno era partito titolare solo nella vittoriosa partita casalinga contro Koth della quinta giornata.

Logo Aquilonia CrusadersLogo Corinthia Wisemen
4-3-34-3-2-1
Silvestri 
Bereszynski
Romagnoli C
Mancini
Spinazzola
Kessiè
Barak
Jankto
Quagliarella
Ibrahimovic
Lukaku
 Dragowski
Hernandez
Pezzella Ger
Djimsiti
Milenkovic
Milinkovic-Savic
Lazovic
Bonaventura
Mkhitaryan
Berardi
Zapata D
Panchina: Szczesny, Buffon, Kumbulla, Izzo, Samir, Di Lorenzo, Barba, Obiang, Lulic vC, Brugman, Krunic, Gervinho, Ilicic, Lozano, Zaza.Panchina: Terracciano, Sirigu vC, Chabot, Dawidowicz, Lykogiannis, Bonifazi, Cristante, Sensi, Parolo C, Cyprien, Ribery, Chiesa, De Paul, Osimhen, Llorente.



#ArgosStygia

Argos e Stygia sono ben lontane dai traguardi che si erano prefigurate ad inizio stagione riguardo al Campionato. Tuttavia le due franchigie sono in piena corsa nelle altre due competizioni. I padroni di casa, in particolare, sono una macchina da punti-extra (37,5 in appena venti giornate) e, se continueranno di questo passo, potranno facilmente sgretolare il record di 59 punti che appartiene proprio agli odierni avversari e che risale alla stagione 2017-2018, quella del triplete.

Argos partirà con il 4-3-3. Il tridente sarà composto da Morata, Simeone e capitan Belotti. A centrocampo esordirà il neo-acquisto Thorsby. In difesa confermeremo de Ligt. Se non dovesse giocare a causa del turnover lo sostituirà il doriano Colley come già avvenuto la settimana scorsa.

L’unica novità nella formazione della Stygia rispetto alla vittoria contro Koth sarà costituita dal ritorno di Castrovilli che, scontata la squalifica, riprenderà il suo posto in mediana rispedendo in panchina Rabiot. Il tridente sarà lo stesso, con Correa a supporto di Ciccio Caputo e Cristiano Ronaldo. Musa Barrow, anche questa settimana, dovrà accontentarsi di un posto in panchina.

Logo Argos MarinersLogo Stygia Ophidians
4-3-34-3-1-2
Handanovic vC
Marusic
Acerbi
de Ligt
Biraghi
Mc Kennie
Thorsby
Candreva
Simeone
Morata
Belotti C
Consigli
Hakimi
Skriniar
Tomiyasu
Gosens
Veretout
Castrovilli
Djuricic
Correa
Caputo
Ronaldo C
Panchina: Radu I, Skorupski, Colley, Radu S, De Silvestri, Kyriakopoulos, Bruno Peres, Lopez M, Tonali, Ekdal, Young, Ruiz, Skov Olsen, Daamsgard, Defrel.Panchina: Pegolo, Sepe, Zeegelar, Rogerio, Martinez Quarta, Bruno Alves vC, Alex Sandro, Mandragora, Rabiot, Bakayoko, Sansone, Deulofeu, Kulusevski, Barrow, Pavoletti.



#KothOphir

L’incantesimo sembra finito. Koth ha raccolto un solo punto nelle ultime cinque giornate e sta rapidamente perdendo posizioni e terreno. In questo weekend gli Steelers dovranno vedersela con Ophir, squadra dalle prestazioni altalenanti e dalla classifica pessima ma pur sempre temibile con l’implacabile Ciro Immobile a guidarne l’attacco.

Koth sfodererà il classico 4-2-3-1 casalingo affiancando Goran Pandev (lasciato purtroppo in panchina contro la Stygia) ad Orsolini e Joao Pedro. L’unica punta sarà Louis Muriel. Il portoghese Diogo Dalot sostituirà lo squalificato Calabria in difesa.

Ophir risponderà con un 4-4-2 da trasferta che avrà come terminali offensivi il capitano Ciro Immobile e Dusan Vlahovic. In mediana, dopo una lunga assenza, tornerà Bennacer. Koulibaly, positivo al coronavirus, sarà sostituito da Kamil Glik.

Logo Koth SteelersLogo Ophir Golden Shields
4-2-3-14-4-2
Gollini
Dalot
Bastoni
Palomino
Singo
Leiva
Strootman
Pandev vC
Orsolini
Joao Pedro C
Muriel
Musso
Criscito
de Vrij vC
Glik
Danilo
Brozovic
Bennacer
Locatelli
Nainggolan
Vlahovic
Immobile C
Panchina: Sportiello, Audero, Danilo L, Osorio, Rrahmani, Marlon, Chiriches, Traoré, Rincon, Marin, Maggiore, Iago Falque, Castillejo, Bonazzoli, Lammers.Panchina: Scuffet, Montipò, Ansaldi, Conti, Mario Rui, Muldur, Rodriguez R, Baselli, Poli, Pulgar, Callejon, Ramsey, Pedro, Lapadula, Simy.



#NemediaZingara

Gli Smugglers sono al settimo cielo dopo la vittoria contro i Crusaders che ha portato a cinque punti il loro vantaggio in vetta alla classifica. La trasferta di questo weekend al Belverus Dome non sarà delle più semplici ma questa squadra ha ormai dimostrato di non dover avere più paura di nessun avversario.

Nemedia giocherà, come di consueto al Belverus Dome, col 4-2-3-1. La punta sarà ancora una volta Borja Mayoral. A supportarlo, sulla trequarti, ci saranno Hakan Calhanoglu, Lorenzo Insigne e Gianluca Caprari. Jeremie Boga, in non buone condizioni fisiche, andrà in panchina. In mediana tornerà il vice-Capitano Lorenzo Pellegrini mentre in difesa esordirà Gunter.

Zingara avrà gli uomini contati a centrocampo. Le squalifiche contemporanee di Zaccagni e Ionita ci obbligheranno a completare la mediana con Gagliardini. In attacco giocheranno Luis Alberto, Rebic e Destro. Confermatissimo in difesa capitan Chiellini mentre sarà convocato per la prima volta il neo-acquisto Messias.

Logo Nemedia Red DragonsLogo Zingara Smugglers
4-2-3-14-3-2-1
 Pau Lopez
Augello
Ibanez
Gunter
Dimarco
Pellegrini vC
Pessina
Calhanoglu
Caprari
Insigne C
Borja Mayoral
Donnarumma G vC
Igor
Chiellini C
Bremer
Dijks
Gagliardini
Freuler
Soriano
Luis Alberto
Rebic
Destro
Panchina: Mirante, Provedel, Nuytinck, Goldaniga, Maksimovic, Darmian, Maehle, Nandez, Malinovskyi, Pasalic, Hernani, Boga, Kalinic, Kokorin, Sanchez.Panchina: Tatarusanu, Perin, Caldirola, Lyanco, Hoedt, Juan Jesus, M’baye, Lukic, Lobotka, Duncan, Messias, Cuadrado, Miranchuk, Martinez L, Muriqi.



#ZamoraBrythunia

Il terzo Derby dell’Est della stagione cade in un ottimo momento per entrambe le squadre. Gli ospiti sembrano aver definitivamente assorbito il trauma della partenza del Papu e, con la vittoria dello scorso weekend contro Argos, hanno raggiunto il terzo posto in classifica. I padroni di casa, pur essendo desolatamente ultimi, hanno perso solo una delle ultime cinque partite giocate e possono vantarsi d’aver bloccato sul pari nell’ultimo mese le prime due della classe, Zingara e Aquilonia, e i campioni in carica di Corinthia.

Zamora ridisegnerà la difesa dopo l’ottimo punto rimediato in casa dei Wisemen. Al centro, insieme al giovane Tomori, tornerà l’esperto Godin. Zappa, neo-acquisto di questa sessione di mercato invernale, avrà il compito di sostituire lo squalificato Faraoni. In attacco giocheranno nuovamente Lasagna e l’ex Petagna, sostenuti da Verdi e Politano.

Brythunia confermerà Leao e Keita in attacco. I dubbi circa la possibilità che Edin Dzeko possa partire dal primo minuto contro l’Udinese ci costringono a privilegiare la coppia che ha retto le sorti della franchigia giallo-nera nell’ultimo mese. In difesa si rivedrà, dopo tempo immemore, N’koulou. Il veterano dei Barbudos sarà chiamato a sopperire insieme ai compagni di reparto alle pesanti assenze degli infortunati Manolas e Smalling e dello squalificato Toloi. A centrocampo esordirà Tameze.

Logo Zamora SnatchersLogo Brythunia Barbudos
4-4-2 A4-4-2
 Reina
Zappa
Godin
Tomori
Karsdorp
Kucka C
Zielinski
Politano
Verdi
Petagna
Lasagna
Ospina
Larsen
N’koulou
Romero
Zappacosta
Barella vC
Tameze
De Roon
Lazzari
Leao
Keita 
Panchina: Cragno, Kjaer, Yoshida, Rodrigo Becao, Caceres, Gagliolo, Demiral, Bentancur, Silva A, Elmas, Linetty, Palacio vC, Galabinov, Okaka, Riviere.Panchina: Meret, Cordaz, Golemic, Reca, Patric, Peluso, Borja Valero, Eriksen, Vidal, Benali, Kurtic, Zajc, Dzeko, Mandzukic, Sau.



E per le formazioni della ventesima giornata è tutto.

Vi lascio al consueto #TwittaHyboriaMinutoperMinuto che questo week-end potrebbe andare in onda in forma ridotta non per uno sciopero della redazione, quanto per il possibile passaggio di una cicogna.

#TwittaHyboriaMinutoperMinuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.