Le formazioni della quattordicesima giornata

Quattordicesima giornata: le formazioni

Questo quattordicesimo turno, come il precedente, si svolgerà in un giorno solo. Per nostra somma gioia avremo di nuovo sette partite in contemporanea con l’aggiunta di un finale da brivido (in tutti i sensi dopo le positività di Cuadrado e Alex Sandro) targato Milan-Juventus.

Con la presentazione delle formazioni partiamo dal Monumental di Pirogia dove si affronteranno Barbudos e Crusaders.

#BrythuniaAquilonia

All’andata i Crociati, allora in vetta alla classifica, incapparono nella prima sconfitta stagionale proprio contro i giallo-neri.

Brythunia cambierà assetto dopo la pesante sconfitta contro Zingara. Visto il probabile turnover di Edin Dzeko a Crotone le tre punte dell’inedito tridente saranno Leao, Sau e Keita Balde. L’ex nemediano, che avevamo lanciato titolare già alla seconda giornata senza che però andasse a voto, farà il suo esordio con la maglia giallo-nera. In mediana tornerà Lazzari.

Aquilonia continuerà a dover fare i conti con un gran numero di infortuni. In questo lungo percorso ad ostacoli si è fermato pure Lukaku che oggi non sarà rischiato. I Crociati saranno quindi costretti a scendere in campo con un tridente composto da Lozano, Ilicic e Quagliarella, col veterano oggetto negli ultimi giorni di molte voci di mercato. Per il resto sarà confermata la formazione che ha vinto il derby contro Nemedia con l’unica altra eccezione di Silvestri. Il portiere del Verona verrà preferito a Szczesny.

Logo Brythunia BarbudosLogo Aquilonia Crusaders
4-3-34-3-2-1
Ospina
Reca
Manolas
Smalling vC
Toloi
Barella
De Roon
Lazzari
Sau
Leao
Keita
Silvestri
Izzo
Mancini
Romagnoli C
Di Lorenzo
Badelj
Kessiè
Barak
Ilicic
Lozano
Quagliarella
Panchina: Meret, Cordaz, Larsen, Patric, Masiello, Golemic, Zappacosta, Borja Valero, Kurtic, Vidal, Eriksen, Sottil, Bernardeschi, Zajic, Dzeko.Panchina: Berardi A, Szczesny, Samir, Kumbulla, Ferrari G, D’Ambrosio, Conti, Jankto, Obiang, Krunic, Brugman, Brunetta, Perisic, Lukaku, Scamacca.



#KothCorinthia

Gli Steelers difenderanno il primato in casa al cospetto dei campioni in carica di Corinthia, e dell’ex Duvan Zapata, un vero e proprio incubo per Koth. Infatti, nei nove confronti tra le due franchigie giocati dopo il suo trasferimento avvenuto nell’estate del 2018, l’attaccante è andato a segno ben dieci volte. Si tratta di un record ai limiti dell’ineguagliabile.

Koth si schiererà in campo con ben tre trequartisti (Joao Pedro, Orsolini e Castillejo) alle spalle dell’unica punta Muriel. La retroguardia, che ha conquistato ben due punti extra contro Argos, sarà confermata in blocco. Allo stesso modo saranno confermati Rincon e Marin in mediana vista la squalifica di Lucas Leiva.

Corinthia confermerà il 4-4-2 A della vittoriosa trasferta di Ophir, ma con alcuni cambi: tra i pali ci sarà Sirigu anziché Dragowski; il rientrante Theo Hernandez sostituirà lo squalificato Lykogiannis mentre in attacco Lasagna giocherà al posto di Cornelius.

Logo Koth SteelersLogo Corinthia Wisemen
4-2-3-14-4-2 A
Gollini
Calabria
Palomino
Bonucci
Bastoni
Rincon
Marin
Castillejo
Orsolini
Joao Pedro C
Muriel
Sirigu vC
Hernandez
Milenkovic
Djimsiti
Pezzella Ger
Veloso
Milinkovic-Savic
De Paul
Mkhitaryan
Lasagna
Zapata D
Panchina: Sportiello, Audero, Danilo L, Chiriches, Pisacane, Mojica, Dalot, Rrahmani, Traoré, Maggiore, Magnanelli, Bonazzoli, Inglese, Lammers.Panchina: Dragowski, Terracciano, Ghiglione, Bonifazi, Maggio, Ayhan, Hysaj, Musacchio, Pereyra, Lazovic, Cristante, Berardi, Ribery, Chiesa, Cornelius.



#NemediaArgos

Red Dragons e Mariners sono reduci entrambi da una sconfitta e in questa partita si giocheranno una bella fetta di futuro. Turnover, infortuni e mercato hanno avuto un ruolo chiave nella stesura delle formazioni. Andiamo a vederle.

Nemedia non sfrutterà il turno casalingo per rilanciare il 4-2-3-1. Le incertezze riguardo alla disputa di Milan-Juventus e l’opportunità di puntare su un Borja Mayoral pronto a giocare dal primo minuto a Crotone ci spingono a virare sul 4-3-1-2 accantonando sia Calhanoglu che Boga in favore dello spagnolo. Il resto del tridente sarà composto da Insigne e Alexis Sanchez. I pali saranno di nuovo difesi da Pau Lopez mentre in difesa giocherà l’ex stygiano Darmian.

Argos sarà senza Ekdal e Tonali, entrambi squalificati. I Mariners potranno, però, contare sull’ex nemediano Radja Nainggolan. Il belga, uno degli acquisti più importanti del mercato estivo, non era praticamente mai stato disponibile. Il suo ritorno al Cagliari, che ne imporrà la cessione nella prossima finestra di mercato di febbraio, lo farà tornare utile nelle prossime sei giornate, quelle che mancano ai sorteggi. Noi lo azzarderemo titolare già oggi. In avanti giocheranno Dybala e Belotti visto che Simeone sarà oggetto di turnover.

Logo Nemedia Red DragonsLogo Argos Mariners
4-3-1-24-4-1-1
 Pau Lopez
Hateboer
Maksimovic
Augello
Darmian
Nandez
Pellegrini Lo vC
Pessina
Insigne C
Borja Mayoral
Sanchez
 Handanovic vC
Marusic
Acerbi
de Ligt
Bruno Peres
Ruiz
Mc Kennie
Nainggolan
Candreva
Dybala
Belotti C
Panchina: Provedel, Rafael, Dimarco, Ibanez, Goldaniga, De Maio, Gunter, Malinovskyi, Bourabia, Hernani, Calhanoglu, Boga, Caprari, Kalinic, Nzola.Panchina: Radu I, Da Costa, Radu S, Biraghi, Ceppitelli, Colley, Kyriakopoulos, Mandragora, Dabo, Young, Verre, Daamsgard, Simeone, Defrel, Nestorovski.



#OphirZamora

Goldens Shields e Snatchers sono in fondo alla classifica. La differenza di punti e organico è notevole e fa pendere i pronostici nettamente in favore degli Scudati. Vedremo se il campo ci smentirà.

Ophir insisterà col 4-3-3. La formazione uscita sconfitta dalla sfida contro Corinthia, nel complesso, sarà confermata in blocco. L’unico cambio lo faremo in mediana inserendo il più continuo Amrabat al posto di Pulgar. Le punte saranno di nuovo Immobile, Lapadula e Vlahovic. Il capitano, sofferente per un lieve infortunio, dovrebbe stringere i denti e farcela. Nel caso in cui dovesse dare forfait, in panchina di sarebbero Simy e La Gumina.

Zamora dovrà fare a meno del capitano Kucka. In mediana ci sarà Bentancur. L’attacco sarà composto da Politano, Petagna e Palacio. In difesa rientrerà Rodrigo Becao.

Logo Ophir Golden ShieldsLogo Zamora Snatchers
4-3-3 4-3-2-1
 Musso
Criscito
de Vrij vC
Danilo
Rodriguez R
Brozovic
Amrabat
Locatelli
Lapadula
Vlahovic
Immobile C
Reina
Faraoni
Rodrigo Becao
Kjaer
Caceres
Bentancur
Linetty
Zielinski
Politano
Palacio vC
Petagna 
Panchina: Nicolas, Montipò, Mario Rui, Glik, Muldur, Bani, Ansaldi, Lerager, Pulgar, Poli, Arthur, Baselli, Ramsey, Callejon, Simy.Panchina: Strakosha, Cragno, Yoshida, Gagliolo, Demiral, Duarte, Demme, Elmas, Silva A, Agudelo, Verdi, Diaz, Perez, Riviere.



#StygiaZingara

Gli Smugglers si presenteranno al Tempio di Seth senza alcun complesso di inferiorità. Il momento di forma smagliante che stanno vivendo gli arancio-neri permette loro di guardare dritto negli occhi anche avversari blasonati come gli Ophidians.

Stygia affronterà questa importante partita con un tridente pesante. Insieme a Cristiano Ronaldo e Ciccio Caputo ci sarà, infatti, Leonardo Pavoletti. Il centravanti del Cagliari, molto chiacchierato in ambito di mercato, potrebbe essere ad una delle ultime apparizioni in maglia giallo-cerchiata. L’unico altro cambio rispetto alla vittoria in Zamora sarà costituito dal ritorno di Consigli tra i pali al posto di Sepe.

Dopo la la travolgente vittoria contro Brythunia, Zingara cambierà ben poco: Lukic prenderà il posto di Ionita in mediana mentre in difesa Lyanco sostituirà l’infortunato Letizia, che ne avrà per almeno un mese. In attacco giocheranno Luis Alberto, Rebic e Lautaro Martinez. Sarà nuovamente in panchina l’ex Destro.

Logo Stygia OphidiansLogo Zingara Smugglers
4-3-33-4-2-1
Consigli 
Gosens
Skriniar
Bruno Alves vC
Hakimi
Veretout
Castrovilli
Djuricic
Pavoletti
Caputo
Ronaldo C
Donnarumma G vC
Lyanco
Luiz Felipe
Bremer
Lukic
Freuler
Soriano
Zaccagni
Luis Alberto
Rebic
Martinez L 
Panchina: Pegolo, Sepe, Toljan, Tomiyasu, Lirola, Ghoulam, Kolarov, Bakayoko, Rabiot, Molina S, Meitè, Duncan, Kulusevski, Pereiro, Barrow.Panchina: Tatarusanu, Dijks, Hoedt, Juan Jesus, Igor, Chiellini C, Gagliardini, Ionita, Lobotka, Miranchuk, Destro, Caicedo, Muriqi.



Vi lascio al consueto #TwittaHyboriaMinutoperMinuto:

#TwittaHyboriaMinutoperMinuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.