Le formazioni della seconda giornata

Seconda giornata: le formazioni

Dopo una settimana passata, con scarsi risultati, a fare i Ct della nazionale, torniamo a fare i fantallenatori, mestiere a noi più consono. C’è una seconda giornata di Hyboria League che serve sul piatto sfide molto interessanti tra franchigie partite a razzo e aspiranti contendenti per il titolo chiamate subito al confronto diretto.

Interessantissima la sfida di Tarantia che vedrà contrapposte le due squadre che alla prima giornata hanno realizzato i punteggi più alti.

Gli Aquilonia Crusaders, i migliori in assoluto del primo turno, saranno chiamati a confermarsi anche tra le mura amiche contro un’avversaria tra le più attrezzate del torneo. I bianco-rossi ritroveranno Callejon. Lo spagnolo sarà di nuovo in campo dal primo minuto e stavolta giocherà per davvero. Di fianco a lui, sulla trequarti campo, giocherà Gervinho, in rete nella trasferta di Messantia proprio dopo aver rilevato il compagno di reparto non andato a voto. Il tridente sarà completato dal solito Fabio Quagliarella per un 4-3-2-1 che ricorda tanto i Crusaders della scorsa stagione. Ancora out Ilicic anche se le ultime dai campi danno lo sloveno almeno in panchina nella trasferta di Ferrara. A Centrocampo ci saranno Kessiè, Behrami e capitan Lulic. Un cambio in difesa rispetto alla trasferta di due settimane fa: Bereszynski rileverà Gian Marco Ferrari impegnato nella proibitiva trasferta dello Stadium.

Zamora risponderà con un 4-3-1-2 che vedrà in campo, come alla prima giornata, un tridente composto da Perisic, Higuain e Mandzukic. A malincuore fuori Nainggolan. Il rischio di giocare in dieci era troppo alto (sarebbero indispensabili quattro voti certi in difesa e Cancelo è in dubbio) e ciò ci ha costretto a tenere ancora una volta da parte il belga, una delle stelle del calciomercato bianco-nero. A centrocampo il rientrante Veretout sostituirà capitan De Rossi, sicuramente a riposo domani in vista della super sfida di Champions League contro il Real Madrid. Recuperato in difesa Florenzi.

Logo Aquilonia Crusaders Logo Zamora Snatchers
4-3-2-1 4-3-1-2
Szczesny
Bereszynski
Izzo
Romagnoli vC
Samir
Kessiè
Behrami
Lulic C
Callejon
Gervinho
Quagliarella
Strakosha
Florenzi
Gagliolo
vC Masiello
Cancelo
Veretout
Fofana
Romulo
Perisic
Higuain
Mandzukic
Panchina: Perin, Gomis, D’Ambrosio, Ferrari G, De Sciglio, Lirola, Caceres, Jankto, Ionita, Badelj, Viviani, Kluivert, Zaza, La Gumina, Pucciarelli. Panchina: Proto, Cragno, Abate, Miranda, Lemos, Djourou, Reca, Zielinski, De Rossi C, Lazovic, Bentancur, Nainggolan, Birsa, Falcinelli, Meggiorini.

Punti pesanti in palio anche a Pirogia dove i Barbudos ospiteranno gli Smugglers in una sfida dall’esito più che incerto.

Brythunia scenderà in campo con il 4-4-2 A scelto da voi, followers di twitter. Ci saranno infatti Bernardeschi e Bonaventura (esclusione a sorpresa per il Papu Gomez) a supporto di Dzeko e Piatek. Scatta dunque l’ora del polacco che esordirà nel nostro fantacalcio dopo essere stato lasciato colpevolmente in panchina alla prima giornata. A centrocampo la coppia Emre CanAllan, con il tedesco che sostituirà Pjanic, destinato molto probabilmente al turnover. Novità importante anche in porta: il titolare questa volta sarà Ospina. Panchina per Dragowski visto l’incrocio al San Paolo tra Napoli e Fiorentina e la nostra tradizionale predilezione per chi si trova a giocare in casa. Confermata in blocco la difesa della prima giornata.

Al modulo speciale e molto offensivo dei Barbudos Zingara contrapporrà un 3-4-1-2 d’emergenza (vale lo stesso discorso fatto in precedenza per Zamora). Il probabile turnover cui sarà destinato Chiellini ed altre assenze tra i difensori (Lukaku e Luiz Felipe su tutti) ci impongono di non rischiare. Avremmo voluto schierare gli arancio-neri con un 4-3-3 FN che avrebbe potuto però trasformarsi un arma a doppio taglio in assenza di almeno quattro voti validi nel reparto arretrato. Dolorosa e quasi sacrilega l’esclusione dall’undici titolare di Federico Chiesa, uno degli artefici della vittoria contro i Wisemen, ma non abbiamo potuto fare diversamente. Sulla trequarti campo questa volta toccherà a Luis Alberto e Iago Falque. Unica punta Musa Barrow. A centrocampo ci saranno Hamsik, Lazzari, Freuler e Gagliardini.

Logo Brythunia Barbudos Logo Zingara Smugglers
4-4-2 A 3-4-1-2
Ospina
Larsen
N’koulu
Toloi
Rodriguez R
Emre Can
Allan vC
Bonaventura
Bernardeschi
Dzeko
Piatek
vC Donnarumma G
Biraghi
Zukanovic
Dijks
C Hamsik
Gagliardini
Freuler
Lazzari
Luis Alberto
Iago Falque
Barrow
Panchina: Dragowski, Karsdorp, Asamoah, Caldara, Marcano, Castro, Pjanic, De Roon, Faragò, Rog, Eysseric, Papu Gomez C, Petagna, Pellissier. Panchina: Reina, Marchetti, Radu I, Chiellini, Rugani, Juan Jesus, Djidji, Costa F, Hetemaj, Radovanovic, Chiesa, Cuadrado, Caicedo, Thereau, Matri.

Tra Wisemen e Red Dragons sarà sfida aperta. L’anno scorso, nei match giocati tra le due franchigie ad Akbitana, una vittoria per parte e sempre tanto spettacolo.

I padroni di casa di Corinthia approfitteranno dell’impegno casalingo per mettere in campo tutta la propria potenza di fuoco. Il tridente di questo 4-3-3 sarà composto da Milik, Lasagna e Duvan Zapata. Fuori Domenico Berardi, Rodrigo De Paul e Antonio Candreva. Esordio dal primo minuto per Bryan Cristante che affiancherà in mediana il capitano Marco Parolo e Milinkovic-Savic. Un cambio anche in difesa rispetto alla trasferta di Kordava, con Musacchio che prenderà il posto di Hysaj.

Nemedia risponderà con Defrel in campo dal primo minuto, coadiuvato da Insigne e Keita. Fuori sia Calhanoglu, che Giaccherini. A centrocampo Krunic, Pasalic e Lorenzo Pellegrini. La difesa sarà diretta da Fazio e Spolli, con Moretti e Nuytinck a completare la linea. Tra i pali l’esperto Sorrentino, impegnato nella difficile trasferta contro la Roma. Del resto il suo competitor diretto, Terracciano dell’Empoli, giocherà una partita altrettanto complicata contro la Lazio.

Logo Corinthia Wisemen Logo Nemedia Red Dragons
4-3-3 4-3-2-1
Sirigu vC
De Silvestri
Milenkovic
Pezzella Ger
Musacchio
Parolo C
Cristante
Milinkovic-Savic
Lasagna
Milik
Zapata D
Sorrentino
Moretti
Fazio
vC Spolli
Nuytinck
Pellegrini
Krunic
Pasalic
Keita
C Insigne
Defrel
Panchina: Ichazo, Sportiello, Hysaj, Silvestre, Castagne, Felipe, Lykogiannis, Duncan, Bakayoko, Linetty, De Paul, Verdi, Berardi, Candreva, Kownacki. Panchina: Seculin, Terracciano, Provedel, Hateboer, Wallace, De Maio, Basta, Bastos, Vecino, Sensi, Cigarini, Schiattarella, Calhanoglu, Giaccherini, Babacar.

Entrambi fermi al palo dopo la prima giornata, Steelers e Mariners si affronteranno alla Korshemish Arena alla caccia dei primi punti della stagione.

Anche Koth, come Corinthia, approfitterà del turno casalingo per azzardare il 4-3-3. Tutto il peso dei bonus sarà caricato sulle spalle dell’attacco col veterano Antenucci affiancato dal neo-acquisto Inglese e dall’esordiente Kouamè chiamati mettere fieno in cascina in questa prima partita tra le mura amiche. Se l’ivoriano del Genoa non dovesse giocare è pronto a subentrargli dalla panchina il paraguayano del Bologna Santander. In regia ci sarà il vice capitano Biglia coadiuvato da Lucas Leiva e da Khedira, fresco di rinnovo con la Juventus. In difesa toccherà a Calabria sostituire l’infortunato Vrsaljko (comunque in panchina). Sarà l’esordio assoluto nel nostro fantacalcio per il terzino del Milan. Esordio anche per Audero. L’estremo difensore della Sampdoria difenderà i pali degli Steelers per la prima volta in stagione. Panchina per Joao Pedro, appena rientrato dalla lunga squalifica per doping.

Sarà una partita molto importante anche per gli ospiti di Argos. Dopo la partenza infruttuosa ma tutto sommato positiva della prima giornata (quarto punteggio assoluto), i bianco-celesti sono chiamati a fare i primi punti della stagione anche in Campionato. La situazione però non è delle migliori. Il caso Dybala ci ha provocato non pochi problemi in fase di stesura della formazione. Alla fine abbiamo deciso di schierare nuovamente lo juventino coprendolo col compagno di squadra Douglas Costa in panchina. Sulla tre-quarti, insieme a Dybala, ci sarà l’ex Koth Steelers Politano. Anche l’interista però, nella sfida di oggi contro il Parma,partirà in panchina. L’unico certo del posto in questo tridente è Belotti. Molto complicata dunque la situazione in attacco per i Mariners per i quali diventa probabile un cambio modulo in corsa. Centrocampo con N’Zonzi, Kurtic e Mandragora, appena rientrato dalla squalifica. Difesa classica con Acerbi, Marusic, Radu e Manolas davanti ad Handanovic.

Logo Koth Steelers Logo Argos Mariners
4-3-3 4-3-2-1
Audero
Kolarov C
Bonucci
Vitor Hugo
Calabria
Biglia vC
Leiva
Khedira
Inglese
Antenucci
Kouamè
Handanovic
Radu S
Acerbi
Manolas
Marusic
N’Zonzi
Mandragora
Kurtic
Politano
Dybala
C Belotti
Panchina: Rafael C, Berisha E, Gollini, Danilo, Palomino, Vrsaljko, Marlon, Stulac, Obi, Magnanelli, Ciano, Joao Pedro, Castillejo, Santander, Stepinski. Panchina: Padelli, Skorupski, Cionek, Colley, Gonzalez, Troost Ekong, Klavan, Diawara, Borja Valero vC, Ruiz, Douglas Costa, Schick, Sau, Floccari

Il big match di giornata è in programma al Red River Bridge di Ianthe tra Golden Shields e Ophidians, le grandi rivali di Coppa dell’anno scorso.

Ophir ha bisogno di cambiare marcia. Il punteggio pessimo della prima giornata (che ha comunque portato un punto nella classifica del Campionato grazie al fortunoso incrocio con i nemediani) non è assolutamente ripetibile. Non al cospetto dei fortissimi stygiani che, in caso di vittoria, potrebbero andare già a +5. In attacco l’unico indisponibile era Cutrone, infortunatosi con l’under 21. Chi doveva giocare accanto ad Immobile e Simeone lo abbiamo fatto scegliere a voi di twitter: tra Caputo e Mertens avete prevedibilmente scelto il belga, nonostante sia per l’ennesima volta in procinto di partire dalla panchina. Come darvi torto? Difficile rinunciare al folletto che ha fatto innamorare Napoli in queste ultime due stagioni. I Golden Shields scenderanno dunque in campo con un classico 4-3-1-2. Abbiamo confermato in blocco il centrocampo della trasferta di Belvero. In mediana ci saranno dunque Barreto, Brozovic e Dzemaili. Confermata quasi in blocco anche la difesa: l’unica eccezione sarà rappresantata dall’innesto di Benatia al posto di Mario Rui. In porta ci sarà Olsen.

4-4-2 A per gli ospiti di Stygia. Boateng e Under saranno schierati a supporto di Cristiano Ronaldo Pavoletti. Il bomber del Cagliari sostituirà Icardi in panchina contro il Parma. A centrocampo abbiamo confermato Benassi mentre l’infortunato Pastore sarà sostituito da Matuidi. Confermata in blocco la difesa della prima giornata. Incertezze sull’impiego effettivo di Alex Sandro contro il Sassuolo. In caso di turnover, dalla panchina, pronto a subentrargli Bruno Alves. In porta, la scelta complicatissima tra l’estremo difensore del Parma Sepe, impegnato a San Siro contro l’Inter, ed il suo collega del Sassuolo Consigli, che giocherà contro la Juventus allo Stadium, abbiamo preferito lasciarla a voi. Avete optato in maniera quasi plebiscitaria per il primo. Scelta che avrà degli effetti tutti da scoprire. Quello del portiere sarà, durante tutto l’arco della stagione, il vero tallone d’Achille per la franchigia pluricampione d’Hyboria chiamata a difendere i titoli vinti l’anno scorso dall’assalto di alcune aggressive concorrenti. Una delle quali sarà di fronte proprio in questo weekend.

Logo Ophir Golden Shields Logo Stygia Ophidians
4-3-1-2 4-4-2 A
Olsen
Criscito
de Vrij
Koulibaly
Benatia
Barreto
Dzemaili
Brozovic
Mertens
Immobile C
Simeone
Sepe
Alex Sandro
vC Albiol
Skriniar
Srna
Benassi
Matuidi
Under
Boateng
Ronaldo
Pavoletti
Panchina: Scuffet, Musso, Andersen, Mario Rui, Murru, Dalbert, Ferrari A, Bessa, Sandro, Baselli, Ramirez, Perotti vC, Farias, Caputo, Lapadula Panchina: Consigli, Pegolo, Frattali, Bruno Alves, Ceccherini, Andreolli, Aina, Barella, Soriano, Laxalt, Suso, El Shaarawy, Icardi C, Paloschi

Ed è tutto per le formazioni della seconda giornata.

Vi ricordo che potrete seguire la vostra franchigia del cuore sul live twitting #TwittaHyboriaMinutoperMinuto. Avrò un week-end lavorativo molto impegnativo, come al solito, ma farò del mio meglio per raccontarvi tutta la giornata: bonus su bonus, malus su malus. A cominciare da Inter-Parma il cui calcio d’inizio è previsto tra pochissimi minuti e che mi potrò comodamente godere sul divano insieme a voi prima di andare a lavorare.

Appuntamento su twitter.

Buona Serie A, buona Hyboria League e buon fantacalcio a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.