Le formazioni della diciottesima giornata

Diciottesima giornata: le formazioni

Siamo finalmente al giro di boa di questa complicata stagione. Zingara Smugglers e Aquilonia Crusaders si contenderanno a distanza il simbolico titolo di Campione d’inverno con i bianco-rossi che sperano di esser trascinati dai compagni-nemici Lukaku e Ibrahimovic alla riconquista della vetta.

Con la presentazione delle formazioni di questa giornata, l’ultima prima della sessione di sorteggi del mercato invernale, partiamo proprio dal Conan Memorial.




#AquiloniaArgos

Quella tra Crusaders e Mariners è una sfida che metterà di fronte alcuni dei goleador più quotati del nostro fantacalcio. La gara dell’andata terminò con un bellissimo 2-2 firmato da Belotti, Lozano, Lukaku e Dybala.

Aquilonia ha recuperato Mancini e Romagnoli che tornaneranno a schierarsi al centro della difesa. In mediana Milan Badelj sostituirà Jankto, impegnato nella complicata partita contro la Juventus. In attacco i “rissosi” Ibrahimovic e Lukaku saranno accompagnati da Irving Lozano scelto da voi nell’unico degli Hyballottaggi di questa settimana che lo vedeva contrapposto e Ilicic e Zaza.

Argos ritroverà de Ligt. L’olandese andrà ad affiancare Acerbi al centro della difesa a quattro. Nella mediana, anch’essa a quattro, ci sarà Radja Nainggolan che giocherà proprio contro i suoi ex Crusaders l’ultima partita con la maglia dei Mariners. La coppia d’attacco sarà formata da capitan Belotti e Morata.

Logo Aquilonia CrusadersLogo Argos Mariners
4-3-1-24-4-2
Szczesny
Di Lorenzo
Romagnoli C
Mancini
Spinazzola
Badelj
Kessiè
Barak
Lozano
Ibrahimovic
Lukaku 
 Handanovic vC
Marusic
Acerbi
de Ligt
Biraghi
Mc Kennie
Nainggolan
Young
Candreva
Morata
Belotti C
Panchina: Buffon, Silvestri, Ferrari G, Bereszynski, Conti, Kumbulla, Jankto, Lulic vC, Brugman, Obiang, Krunic, Ilicic, Gervinho, Zaza, Quagliarella.Panchina: Radu I, Skorupski, De Silvestri, Radu S, Ceppitelli, Colley, Kyriakopoulos, Bruno Peres, Tonali, Mandragora, Ekdal, Saelemaekers, Daamsgard, Simeone, Nestorovski.



#CorinthiaStygia

Le due grandi protagoniste della scorsa stagione stanno stentando. Siamo ormai giunti a metà campionato, non può essere solo colpa della sfortuna e non può trattarsi solo di una crisi passeggera. In questo week-end l’Olympic Stadium di Akbitana sarà teatro di una sfida senza appello. Chi uscirà sconfitto dal terreno di gioco (e questo vale soprattutto per gli ospiti) dovrà rassegnarsi ad una stagione da comprimario. Speriamo di vedere una gara all’altezza dello spettacolare 4-4 dell’andata.

Corinthia ha di nuovo a disposizione Victor Osimhen ma il nigeriano, stando a Gattuso, non è ancora al meglio e molto probabilmente non partirà titolare contro il Parma. Abbiamo dunque deciso di puntare su un 4-2-3-1 in cui Duvan Zapata sarà l’unica punta. A supporto del colombiano avremo Chiesa, Ribery e Mkhitaryan. Se l’armeno della Roma non dovesse farcela gli subentrerà De Paul dalla panchina. In mediana, insieme a Milinkovic-Savic, ci sarà Jack Bonaventura. In difesa Hysaj prenderà il posto di un Lykogiannis che nelle ultime giornate ha avuto un deciso calo di rendimento.

Stygia sarà priva egli squalificati Kulusevski e Gosens. Il tridente d’attacco sarà composto da Ciccio Caputo, Cristiano Ronaldo e Joaquin Correa. In una mediana più folta del solito viste le tante assenze del reparto arretrato, ritroverà spazio Djuricic.

Logo Corinthia WisemenLogo Stygia Ophidians
4-2-3-13-4-1-2
Dragowski
Hernandez
Milenkovic
Djimsiti
Hysaj
Milinkovic-Savic
Bonaventura
Chiesa
Mkhitaryan
Ribery
Zapata D
Consigli
Hakimi
Skriniar
Tomiyasu
Veretout
Bakayoko
Castrovilli
Djuricic
Correa
Caputo
Ronaldo C
Panchina: Terracciano, Sirigu vC, Pezzella Ger, Lykogiannis, Maggio, Ghiglione, Bonifazi, Pereyra, Lazovic, Parolo C, Cristante, De Paul, Osimhen, Cornelius, Lasagna.Panchina: Pegolo, Sepe, Alex Sandro, Kolarov, Rogerio, Toljan, Martinez Quarta, Ghoulam, Meitè, Rabiot, Duncan, Deulofeu, Sansone, Barrow, Pavoletti.



#KothBrythunia

L’incantesimo che aveva portato gli Steelers ai vertici del nostro Campionato di Lega per qualche settimana sembra ormai svanito. Il principe è tornato ranocchio. Non che non fosse prevedibile, ma tre sconfitte consecutive sono comunque tante visto e considerato che l’ultima prima di queste risaliva proprio alla gara dell’andata contro i Barbudos.

L’attacco di Koth sarà ancora una volta sulle spalle del solo Muriel. E speriamo che questa volta il colombiano, ex giocatore dei Barbudos, possa avere a disposizione qualche minuto in più per lasciare il segno. Alle sue spalle saranno confermati Castillejo, Orsolini e Joao Pedro. In mediana Traoré sostituirà Lucas Leiva. Abbiamo deciso di non rischiare il veterano brasiliano visto il suo impegno nella difficile partita di Bergamo.

Brythunia, dopo aver perso il Papu Gomez, sembra rassegnata a perdere un’altra delle sue bandiere, ovvero Edin Dzeko. Mentre aspettiamo quel che succederà in questi ultimi giorni di calciomercato dovremmo fare di necessità virtù. La coppia d’attacco per questa trasferta sarà nuovamente composta da Keita Balde e Leao. Rimarrà in panchina l’altro partente, Fernando Llorente. Se i giallo-neri avessero giocato in casa lo avremmo messo senz’altro titolare. In mediana ci sarà una grande sorpresa: proveremo a lanciare nell’undici di partenza il danese Eriksen sperando che, dopo aver risolto il derby di Coppa Italia contro il Milan, possa trovare un minutaggio più adeguato al suo valore.

Logo Koth SteelersLogo Brythunia Barbudos
4-2-3-14-4-2
Gollini
Calabria
Palomino
Bonucci
Bastoni
Rincon
Traoré
Castillejo
Orsolini
Joao Pedro C
Muriel
Ospina
Larsen
Smalling vC
Manolas
Toloi
Barella
Vidal
De Roon
Eriksen
Leao
Keita
Panchina: Sportiello, Audero, Danilo L, Marlon, Chiriches, Osorio, Leiva, Marin, Grassi, Magnanelli, Maggiore, Iago Falque, Pandev vC, Lammers, Bonazzoli.Panchina: Meret, Cordaz, Zappacosta, Romero, Reca, Golemic, Patric, Masiello, Lazzari, Kurtic, Benali, Borja Valero, Sottil, Zajic, Llorente.



#NemediaZamora

I Red Dragons stanno facendo una stagione davvero convincente, al di sopra di qualunque aspettativa. Questa partita casalinga contro il fanalino di coda Zamora può rappresentare il trampolino di lancio verso una seconda parte di Campionato da protagonista. L’impegno non va, però, preso sotto gamba. I cinque punti racimolati dagli Snatchers nelle ultime tre gare contro Koth, Aquilonia e Zingara rappresentano un monito per chiunque.

Nemedia scenderà in campo col consueto 4-2-3-1 casalingo. A sostegno dell’ottimo Borja Mayoral ci saranno il capitano Lorenzo Insigne, Jeremie Boga e il ritrovato Hakan Calhanoglu. In difesa l’olandese Nuytinck sostituirà il connazionale Hateboer, infortunatosi in Coppa Italia. Si rivedrà in panchina, dopo una lunga assenza per infortunio, Matias Vecino.

Zamora risponderà con un 4-4-2 in cui le due punte saranno Petagna e Galabinov. Per quest’ultimo sarà la prima da titolare. In difesa, al posto dell’infortunato Kjaer, ci sarà Rodrigo Becao. In mediana daremo spazio a Demme. I pali saranno difesi da Cragno.

Logo Nemedia Red DragonsLogo Zamora Snatchers
4-2-3-14-4-2
 Pau Lopez
Augello
Ibanez
Nuytinck
Dimarco
Pellegrini Lo vC
Pessina
Calhanoglu
Boga
Insigne C
Borja Mayoral
Cragno
Faraoni
Godin
Rodrigo Becao
Yoshida
Bentancur
Demme
Kucka C
Zielinski
Petagna
Galabinov
Panchina: Mirante, Provedel, Gunter, Maksimovic, Darmian, De Maio, Goldaniga, Hernani, Malinovskyi, Vecino, Caprari, Sanchez, Kalinic, Di Carmine.Panchina: Reina, Caceres, Gagliolo, Iacoponi, Demiral, Linetty, Silva A, Elmas, Agudelo, Verdi, Politano, Palacio vC, Perez, Riviere.



#OphirZingara

Gli Smugglers vogliono portare a casa il titolo simbolico di Campione d’inverno ma non sarà facile farlo sul campo dei Golden Shields. A dispetto della classifica quella degli Scudati rimane una squadra complicata da affrontare. Una squadra che, dopo un pessimo inizio di stagione, sta comunque cominciando a far vedere qualcosa di buono.

Ophir, approfittando del turno casalingo, giocherà con un 4-3-3 molto offensivo. Simy affiancherà Ciro Immobile e Dusan Vlahovic. In mediana tornerà finalmente Locatelli mentre in panchina si rivedrà Bennacer. de Vrij e Brozovic, che abbiamo deciso comunque di schierare titolari, potrebbero essere destinati al turnover.

La capolista Zingara arriva a questa trasferta in emergenza. Molti dei suoi difensori o sono infortunati o sembrano destinati alla panchina. Per questo la retroguardia sarà composta da soli tre uomini: Lyanco, Igor e Dijks. In attacco giocheranno Lautaro Martinez e Mattia Destro. Alle loro spalle schiereremo Ante Rebic, sicuramente titolare domani pomeriggio al Dall’Ara. Avremmo preferito puntare su Luis Alberto ma il suo recupero appare quanto mai incerto.

Logo Ophir Golden ShieldsLogo Zingara Smugglers
4-3-33-4-1-2
 Musso
Criscito
de Vrij vC
Koulibaly
Ansaldi
Brozovic
Amrabat
Locatelli
Simy
Vlahovic
Immobile C
Donnarumma G vC
Igor
Lyanco
Dijks
Lukic
Freuler
Soriano
Zaccagni
Rebic
Destro
Martinez L
Panchina: Montipò, Manfredini, Danilo, Muldur, Rodriguez R, Glik, Mario Rui, Arthur, Bennacer, Pulgar, Baselli, Lerager, Mertens, Callejon, Lapadula.Panchina: Tatarusanu, Perin, Chiellini C, Caldirola, Bremer, Hoedt, Juan Jesus, M’baye, Ionita, Gagliardini, Luis Alberto, Cuadrado, Miranchuk, Muriqi, Caicedo.



E con le formazioni della diciottesima giornata è tutto.

Vi lascio al consueto #TwittaHyboriaMinutoperMinuto:

#TwittaHyboriaMinutoperMinuto

Ci sentiamo su twitter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.