Ottava giornata: le formazioni

TREPARTITEINSETTEGIORNI reloaded giunge alla seconda puntata. Eccoci qui a comunicarvi le formazioni ufficiali dell’ottava giornata di Hyboria League. Ci siamo presi dei rischi, come sempre accade in questi infrasettimanali carichi di incognite, ma si tratta comunque di scelte frutto di riflessioni accurate, nonostante il poco tempo a disposizione e il tanto lavoro da svolgere. Anche oggi sono in palio punti pesanti. Lo saranno soprattutto quelli del confronto di Shadizar tra Zamora e Ophir. Ma partiamo, con la presentazione delle partite, dal derby per antonomasia dell’epoca hyboriana.

Doveva essere la sfida tra le due squadre più prestigiose del torneo, almeno nelle nostre intenzioni. In questo infrasettimanale invece andrà in scena un derby tra deluse. Aquilonia e Nemedia sono due delle franchigie con le rose sulla carta più modeste. Galleggiano entrambe a metà del guado in Campionato grazie a qualche vittoria fortunosa strappata con le unghie, e sono ancor più indietro in Coppa e Supercoppa dove la fortuna conta meno e servono i punti veri. Una vittoria rappresenterebbe ossigeno puro per entrambe.

I Crusaders torneranno ad un classico 4-3-2-1: fuori Bessa, esperimento di domenica, a centrocampo riproponiamo Kessié. Ionita sostituirà Viviani impegnato allo Stadium. In attacco turno di riposo per Quagliarella a cui abbiamo preferito Inglese. In porta ci sarà Szczesny causa turnover in casa Juve. Abbiamo disposto anche Nemedia ad albero di Natale: in difesa Bastos sostituirà lo squalificato Bonucci. In attacco i due trequartisti Insigne e Calhanoglu agiranno alle spalle dell’unica punta André Silva. E’ l’ennesima chance (probabilmente l’ultima) che concediamo al portoghese, ancora a secco in campionato.

Novità dell’ultimo minuto: assente Nuytinck entra Laxalt e si cambia modulo passando al 3-4-2-1

4-3-2-1 3-4-2-1
Szczesny
D’Ambrosio
Romagnoli
Silvestre
Cannavaro
Kessié
Ionita
Lulic vC
Ilicic
Callejon
Inglese
Reina
Bastos
Fazio
Moretti
Laxalt
vC Nainggolan
Pellegrini
Cigarini
Calhanoglu
Insigne
André Silva
Panchina: Buffon C, Mirante, Bereszynski, Samir, Lirola, Van der Wiel, Veloso, Viviani, Marchisio, Beherami, Bessa, Quagliarella, Pucciarelli, Iemmello, Budimir Panchina: Sorrentino, Sepe, Seculin, Cancelo, Konate, Vecino, Sensi, Schiattarella, Eder, Di Francesco, Maxi Lopez, Falcinelli, Niang, Coda

A Pirogia andrà in scena invece la sfida le due cenerentole del Campionato, Brythunia e Koth. I Barbudos, ben posizionati in Coppa e Supercoppa, stentano invece in Campionato dove hanno raccolto soltanto un punto negli ultimi quattro turni. I Koth, corsari due giorni fa in quel di Aquilonia, li hanno appena scavalcati in classifica e sembrano in un momento decisamente migliore almeno dal punto di vista delle prestazioni. Per questo abbiamo deciso di confermare quasi in toto la formazione delle ultime giornate: 4-4-2 A con Joao Pedro e Ljajic sugli esterni. In avanti il solito, inamovibile, Zapata. Questa volta gli affiancheremo Babacar. Il senegalese potrebbe infatti giocare dall’inizio contro il Torino e di sicuro da più garanzie di Borriello e Antenucci impegnati contro la Juventus. A centrocampo fuori Biglia e dentro Khedira, sperando di non aver fatto l’errore della settimana scorsa al contrario. Uomini contati invece per i Barbudos che dovranno fare a meno anche di Bonaventura. Dentro allora Bernardeschi, nella speranza che trovi spazio nell’undici di partenza della Juve. Rischiamo ancora il Papu Gomez anche se siamo convinti che salterà anche questa.

4-3-2-1 4-4-2 A
Alisson
Rodriguez R
N’Koulu
Gaspar
Peluso
Pjanic
Allan
De Roon
Bernardeschi
Papu Gomez C
Dzeko
Berisha
Lichtsteiner
C Acerbi
Pisacane
Kolarov
Jorginho
Khedira
Joao Pedro
Ljajic
Zapata D
Babacar
Panchina: Skorupski, Nicolas, Toloi, Gobbi, Karsdrop, Barzagli, Cisbah, Mora vC, Rog, Buchel, Bonaventura, Eysseric, Defrel, Galabinov, Trotta Panchina: Bizzarri, Gollini, Bruno Peres, Dainelli, Palomino, Bonifazi, Vitor Hugo, Biglia vC, Magnanelli, Bertolacci, Missiroli, Politano, Antenucci, Borriello, Stepinski

Reduci dalla prima sconfitta in campionato i Wisemen tornano in cerca di riscatto tra le mura domestiche dopo due trasferte consecutive. Abbiamo optato per un modulo spregiudicato con tre trequartisti (Candreva, De Paul e Berardi) alle spalle di Pazzini. A sfidare Corinthia arriveranno gli Argos Mariners ancora in piena emergenza infermeria ma lanciatissimi al secondo posto in classifica. Questa volta a sostituire capitan Belotti sarà Marco Sau impegnato in Cagliari-Benevento. Alle sue spalle Douglas Costa e Dybala. A centrocampo si rivedrà il vice Capitano Borja Valero. In difesa Gamberini sostituirà lo squalificato Gonzalez.

4-2-3-1 4-3-2-1
Sirigu
Pezzella Ger
Astori C
Caldara
De Silvestri
Milinkovic-Savic
Parolo vC
Candreva
De Paul
Berardi
Pazzini
Handanovic
Marusic
De Vrij
Gamberini
Radu
vC Borja Valero
Castro
Spinazzola
Douglas Costa
Dybala
Sau
Panchina: Milinkovic V, Cordaz, Hysaj, Musacchio, Danilo, Felipe, Castagne, Ajeti, Linetty, Duncan, Donsah, Acquah, Joao Mario, Lasagna, Caprari Panchina: Padelli, Gomis, Widmer, Paletta, Torreira, Diawara, Di Gennaro, Nani, Karamoh, Cornelius, Schick

Interessantissima la sfida di Khemi tra Stygia e Zingara. Media punteggi molto alta per entrambe nelle ultime due giornate e soprattutto l’opportunità con i tre punti di inserirsi nel gruppo di testa. Abbiamo schierato la super difesa degli Ophidians come al solito, anche se alcuni dei suoi componenti rischiano il turnover. Le ultime dai campi danno quasi per certo un turno di riposo per Albiol. Pronti in caso a subentrare i panchinari. In avanti abbiamo deciso di dare spazio alle due punte: a fianco di Icardi ci sarà Pavoletti che crediamo non steccherà contro il Benevento. Avevavmo avuto la tentazione di lanciare anche Destro dal primo minuto al posto di Suso ma poi i nostri amici di twitter  ,  ,    e  ci hanno fatto rinsavire. Per gli Smugglers invece 4-4-2 A con Cuadrado e Chiesa esterni e le due punte solite Higuain e Thereau. Non dovesse giocare Cuadrado al suo posto, pronto a subentrare, Iago Falque.

4-3-1-2 4-4-2 A
Sportiello
Alex Sandro
Albiol vC
Skriniar
Ghoulam
Badelj
Benassi
Cristante
Suso
Icardi C
Pavoletti
vC Donnarumma G
Biraghi
Moreno
Rugani
Chiellini
C Hamsik
Praet
Chiesa
Cuadrado
Higuain
Thereau
Panchina: Consigli, Pegolo, Andreolli, Barreca, Regini, Martella, Gentiletti, Cataldi, Barella, Barak, El Shaarawy, Verdi, Cerci, Destro, Paloschi Panchina: Donnarumma A, Brignoli, Caracciolo, Juan Jesus, Zukanovic, Lazaar, Costa F, Freuler, Radovanovic, Gagliardini, Hetemaj, Lazzari, Iago Falque, Caicedo, Matri

E chiudiamo questa carrellata con il big match dell’ottava giornata: la prima della classe, Zamora, in casa contro Ophir, la corazzata, terza in classifica e con 4 punti di ritardo. Dovessero fare bottino pieno gli Snatchers infliggerebbero agli avversari una mazzata tremenda. Siamo dunque di fronte ad una sfida delicatissima. Sulla carta Ophir parte sfavorita nonostante un super Immobile e nonostante nelle ultime domeniche Zamora abbia vinto ma senza convincere. La franchigia dello scudo continua ad avere grossi problemi. Molti giocatori (top compresi) continuano a non dare piena garanzia di titolarità e quindi ogni volta mettere in capo undici uomini diventa un’impresa. In difesa ci giochiamo la carta Dalbert, consapevoli di come le sue chances di partire dall’inizio siano basse. A centrocampo dobbiamo rischiare con Strootman che però continua ad essere oggetto di turnover in una Roma di Di Francesco che a centrocampo sembra non avere punti fermi, tolto Nainggolan. Zamora ha collezionato ben 10 punti nelle ultime quattro giornate, ma senza convincere. Vittorie per 1-0 sempre molto fortunose contro l’avversario sfigato di turno. Adesso è il momento della verità. In attacco dobbiamo proporre Petagna, vista la squalifica di Mandzukic. Al suo fianco il solito Kalinic che però non sappiamo se giocherà dal primo minuto in Chievo-Milan. Sulle fasce come al solito Birsa e Perisic. Chi vivrà vedrà. Giovedì faremo i conti con i numeri e sapremo se e chi l’avrà spuntata.

4-4-2 A 4-3-2-1
Strakosha
Florenzi
Masiello vC
Miranda
Cacciatore
De Rossi C
Veretout
Birsa
Perisic
Kalinic
Petagna
Puggioni
Letizia
Koulibaly
Romulo
Dalbert
C Strootman
Baselli
Jankto
vC Perotti
Mertens
Immobile
Panchina: Vargic, Crosta, Masina, Caceres, Asamoah, Heurtaux, Izzo, Abate, Zielinski, Fofana, Gonalons, Lazovic, Ciciretti, Meggiorini, Baijc Panchina: Perin, Lamanna, Viviano, Andersen, Murru, Di Chiara, Mario Rui, Barreto, Brlek, Farias, Ramirez, Simeone, Lapadula, Perica, Puscas

Adesso, come al solito, noi andiamo a pranzare.

Buon campionato a tutti e viva il fantacalcio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.