Le formazioni della sesta giornata

Sesta giornata: le formazioni

La giornata del derby di Hyboria non è una giornata come tutte le altre. Nonostante questa gara abbia avuto sempre poco da dire ai fini della classifica, rimane la più affascinante di tutte. Le due nazioni più potenti del mondo Howardiano si sfideranno al Belverus Dome per la quinta volta in tre anni. Con le presentazioni degli incontri partiremo però dalla gara di Messantia tra Mariners e Steelers.

Argos aveva cominciato alla grande. Ora, dopo due brusche battute d’arresto, capitan Belotti e compagni si ritrovano a metà classifica, proprio insieme a Koth. La rosa dei bianco-celesti fa presagire per loro una stagione da protagonisti ma c’è bisogno di far punti. La gara di questo weekend può essere quella giusta per ripartire.

C’era apprensione in casa Argos per il possibile forfait di Godin. Le notizie delle ultime delle ultime ore sembrano confermare questa tesi. Abbiamo dunque deciso di far accomodare in panchina l’uruguagio sostituendolo con Troost-Ekong. In panchina siederà anche Stefan Radu, di solito titolare, ma questa volta alle prese col pericoloso attacco dell’Atalanta. Al suo posto ci sarà Ceppitelli. Le punte saranno capitan Belotti e il cholito Simeone. Alle loro spalle agirà Dybala. A centrocampo tornerà titolare Romulo.

È emergenza in casa dei Koth Steelers che dovranno fare a meno dello squalificato Lucas Leiva e forse anche dell’ex stygiano Badelj. Il croato è in dubbio per la trasferta di Brescia e noi preferiamo lasciarlo in panchina. Spazio dunque a Rincon e al vice-capitano Biglia. In attacco giocheranno Joao Pedro, Muriel e Kouamè. Inglese non è certo del posto da titolare e quindi dovrà accomodarsi in panchina. Stessa sorte per Orsolini, impegnato allo Stadium. In difesa tornerà titolare Lucioni mentre tra i pali ci sarà Audero.

Logo Argos Mariners Logo Koth Steelers
4-3-1-2 4-3-1-2
Handanovic
Acerbi
de Ligt
Troost-Ekong
Ceppitelli
Ruiz
Mandragora
Romulo
Dybala
Belotti C
Simeone
Audero
Dalbert
Bonucci
Lucioni
C Kolarov
vC Biglia
Khedira
Rincon
Joao Pedro
Kouamè
Muriel
Panchina: Padelli, Marusic, Radu S, Kjaer, Godin, Kurtic, Ekdal, Shakhov, Jony, Berisha V, Politano, Boateng, Pussetto, Nestorovski, Floccari. Panchina: Gollini, Pisacane, Danilo L, Palomino, Marlon, Murillo, Badelj, Magnanelli, Traorè, Zmrhal, Orsolini, Mancosu, Pandev, Inglese, Santander.

Il big match di questo sesto turno sarà senz’altro quello del Monumental tra Barbudos e Golden Shields. Diverse le assenze importanti da ambo i lati. Assenze che potrebbero pesare, e non poco, sull’esito finale di questa attesa sfida.

I padroni di casa di Brythunia saranno orfani di Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco si è fratturato lo zigomo e sarà costretto a saltare questa partita. Per scegliere la coppia di attaccanti titolari abbiamo interpellato voi su twitter. Al primo hyballottaggio della giornata l’ha spuntata Llorente. Sarà la seconda da titolare per lui nel nostro fantacalcio. Lo spagnolo affiancherà Petagna. Andrà in panchina Leao. Dietro alle punte giocheranno, come al solito, Gomez e Zaniolo. Avevamo anche valutato l’idea di impiegare Bernardeschi, reduce da due goals con la maglia della nazionale, ma alla fine abbiamo preferito affidarci a due titolari certi. In difesa ci sarà Rrahamani (già tre presenze per lui da subentrante) al posto dell’acciaccato Stryger Larsen.

A fornire i maggiori grattacapi ad Ophir sarà la difesa. Le assenze dell’infortunato Criscito e dello squalificato Romero ci costringeranno a ridisegnare il reparto arretrato. Con il rientrante Koulibaly e l’inamovibile de Vrij giocheranno Ansaldi e Murru. Centrocampo e attacco saranno i soliti con Mertens, Immobile e Higuain chiamati a portare a casa i bonus decisivi per la vittoria. I pali saranno difesi da Musso.

Logo Brythunia Barbudos Logo Ophir Golden Shields
4-4-2 A 4-3-1-2
Meret
Asamoah
Manolas
Smalling
Rrahmani
Pjanic
Barella
Zaniolo
Papu Gomez C
Llorente
Petagna
Musso
Murru
de Vrij
Koulibaly
Ansaldi
Brozovic
Baselli
Pulgar
Mertens
Higuain
C Immobile
Panchina: Ospina, N’Koulu, Toloi, Peluso, Laxalt, Biraghi, Rodriguez R, Castro, Allan vC, Lazzari, De Roon, Bernardeschi, Bonaventura, Leao, Babacar. Panchina: Nicolas, Danilo, Martella, Mario Rui, Ferrari A, Denswil, Bennacer, Lerager, Dzemaili, Poli, Ramsey, Berenguer, Ramirez, La Mantia, Farias.

Quello tra Wisemen e Snatchers è il testa-coda di giornata. Il divario tecnico tra le due rose fa pendere la bilancia tutta in favore dei padroni di casa che potrebbero approfittare del contemporaneo incrocio tra Barbudos e Golden Shields per appropriarsi, in solitudine, della prima posizione nel Campionato di Lega.

Corinthia scenderà in campo con una formazione inedita. Le assenze di Sensi e Zapata, uomini chiave in questo avvio di stagione, non saranno facili da gestire. Sostituire il centrocampista sarà compito dell’ex stygiano Cristante (il mediano è stato uno dei perni del centrocampo degli Ophidians nell’anno del triplete) che ha vinto la concorrenza del capitano Marco Parolo, sempre più ai margini in questa stagione. Sarà molto più complicato far fronte all’assenza di Duvan Zapata, infortunatosi con la nazionale. Abbiamo deciso di far scegliere a voi, tramite gli Hyballottaggi. Ha stravinto Milik che farà coppia con Piatek. A supporto dei bombers polacchi agiranno De Paul e Ribery. Panchina per Berardi.

Zamora ritroverà, dopo il rinvio di Brescia-Sassuolo, Mario Balotelli. Sulle spalle dell’attaccante delle rondinelle ci sono tutte le aspettative di rilancio di una franchigia in grandissima difficoltà. Il suo partner d’attacco sarà Nikola Kalinic, al rientro ufficiale da titolare in Hyboria League dopo quasi 17 mesi. Panchina per Stefano Okaka. A supporto di Balotelli e Kalinic agiranno Paquetà e Verdi per un 4-4-2 A a trazione anteriore. I pali saranno difesi da Olsen.

Logo Corinthia Wisemen Logo Zamora Snatchers
4-4-2 A 4-4-2 A
Sirigu vC
Hernandez
Pezzella Ger
Milenkovic
Pellegrini Lu
Milinkovic-Savic
Cristante
Ribery
De Paul
Piatek
Milik
Olsen
vC Florenzi
C Masiello
Caceres
Faraoni
Tonali
Kucka
Paquetà
Verdi
Balotelli
Kalinic
Panchina: Ujkani, De Silvestri, Castagne, Felipe, Djimsiti, Adjapong, Parolo C, Bisoli, Veloso, Lazovic, Mkhitaryan, Candreva, Berardi, Lasagna, Caprari. Panchina: Strakosha, Gagliolo, Rodrigo Becao, Duarte, Malcuit, Bonifazi, Zielinski, Fofana, Pessina, Elmas, Bentancur, Palacio, Rigoni E, Okaka, Stepinski.

Si prevede il tutto esaurito al Belverus Dome per il primo Derby d’Hyboria dell’anno. I padroni di casa non sono mai riusciti a battere i rivali tra le mura amiche e quest’occasione non sembra essere la più propizia. I Dragoni hanno raccolto 5 punti in queste prime cinque giornate. Molti di più di quanti ne avrebbero meritati. La loro rosa, infatti, continua a fare acqua da tutte le parti ed alcuni infortuni (ultimo fra tutti quello di Sanchez) non hanno fatto che aggravare la situazione. Non so se i campioni in carica di Aquilonia avranno vita facile, ma di certo rimangono nettamente favoriti.

Nemedia dovrà fare a meno ancora per molto tempo di Lorenzo Pellegrini. La sua è un’assenza cui è complicato far fronte. Il suo sostituto questa volta sarà Jajalo, uno dei pochi centrocampisti rossoneri ad avere un posto da titolare garantito con il suo club. In difesa troverà spazio l’ex Zamoriano Reca e rientrerà Sabelli. Hateboer e Vicari completeranno la linea. Insigne, Calhanoglu e Di Carmine comporranno il trio d’attacco nella speranza che, tutti e tre, trovino un minutaggio adeguato.

Aquilonia risponderà con una formazione da trasferta mai vista prima d’ora. Il parco attaccanti dei Crociati è ricco e, per caratteristiche dei suoi componenti, raramente può essere inquadrato in un 4-4-2 A. Questa sarà una di quelle rare volte. Capitan Lulic (in panchina pure questa volta per far spazio al grande ex di giornata Radja Nainggolan) e compagni scenderanno in campo col modulo speciale più gettonato di questa stagione grazie all’impiego di Kluivert e Callejon sugli esterni. La coppia d’attacco titolare sarà composta da Lukaku e Quagliarella, scelti da voi nell’ultimo degli Hyballottaggi di questa settimana con una votazione che ci ha tenuti col fiato sospeso fino all’ultimo minuto. Solo panchina per Alfredo Donnarumma.

Logo Nemedia Red Dragons Logo Aquilonia Crusaders
4-3-2-1 4-4-2 A
Lopez P
Reca
Sabelli
Vicari
Hateboer
Hernani
Nandez
Jajalo
Calhanoglu
Insigne C
Di Carmine
Szczesny
Spinazzola
vC Romagnoli
Izzo
Di Lorenzo
Kessiè
Nainggolan
Kluivert
Callejon
Quagliarella
Lukaku
Panchina: Mirante, Fazio, De Maio, Bastos, Benzar, Nuytinck, Cigarini, Pasalic, Malinovskiy, Vecino, Karamoh, Boga, Sanabria, Lapadula, Teodorczyk. Panchina: Buffon, Conti, Ferrari G, Mancini, Samir, Bereszynski, Lulic C, Rog, Jankto, Ionita, Krunic, Brugman, Gervinho, Ilicic, Donnarumma A.

Chiuderà il quadro degli incontri di questa giornata la sfida di Khemi tra Ophidians e Smugglers. Le due franchigie che l’anno scorso si erano contese fino all’ultima giornata lo Scudo di Bronzo sono ora miseramente in fondo alla classifica. Ci sono segni di risveglio da ambo i lati ma, senza vittorie, i punti di ritardo dalla classifica che conta possono accumularsi fino a diventare impossibili da recuperare.

Stygia ritroverà Ciccio Caputo, assente nella trasferta della Korshemish Arena a causa del rinvio di Brescia-Sassuolo. L’ex Golden Shields farà coppia con Cristiano Ronaldo. Dietro le due punte giocherà Suso, il trequartista col calendario più favorevole. In difesa ci sarà la solita coppia composta da Skriniar e Bruno Alves. Sulle fasce giocheranno l’ex aquiloniano Lirola e Alex Sandro. I pali saranno difesi da Sepe.

Zingara risponderà con il 3-4-2-1. In mediana si rivedranno Gagliardini e Soriano, ex di questa sfida. Il tridente sarà composto da Luis Alberto, Chiesa (alla fine secondo noi giocherà) e Lautaro Martinez. La difesa, rattoppata più che mai, sarà diretta da Cristian Zapata che avrà ai suoi fianchi M’baye e Luiz Felipe.

Logo Stygia Ophidians Logo Zingara Smugglers
4-3-1-2 3-4-2-1
Sepe
Alex Sandro
Skriniar
Bruno Alves vC
Lirola
Veretout
Matuidi
Meitè
Suso
Caputo
Ronaldo C
 vC Donnarumma G
Luiz Felipe
Zapata C
M’baye
Soriano
Schone
Freuler
Gagliardini
Chiesa
Luis Alberto
Martinez L
Panchina: Colombi, Consigli, Ghoulam, Darmian, Gosens, Toljan, Benassi, Pastore, Rabiot, Barak, Lazaro, Djuricic, Correa, Sansone, Paloschi. Panchina: Reina, Lyanco, Djidji, Pajac, Juan Jesus, Rugani, Lukaku J, Verre, Missiroli, Zaccagni, Lukic, Cuadrado, Gabbiadini, Caicedo, Pinamonti.

E per le formazioni della sesta giornata è tutto. Io vi lascio e vado a festeggiare i tre anni di mio figlio prima di scappare al lavoro. Ci sentiamo per la diretta twitter #TwittaHyboriaMinutoperMinuto.

#TwittaHyboriaMinutoperMinuto

Buona Serie A, buon fantacalcio e buona Hyboria League a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.