Gara Due: i risultati

A decidere tornei così brevi, spesso, sono i dettagli. In mancanza della superiorità manifesta di una delle due parti sono i singoli episodi o le singole scelte (degli allenatori e/o dei pagellisti) a far pendere la bilancia dall’una o dall’altra parte. Che modulo uso? Chi metto in porta? Quanto daranno al mio attaccante?

Gara Due ha vissuto di dettagli. Il fato ha voluto che questo primo All Star Game rimanesse aperto anche in gara Tre. L’errore di Tommy nella scelta del portiere ha portato WEST HYBORIA sull’orlo del precipizio. Con Ospina titolare saremmo qui a raccontarvi di tutt’altro. Il colombiano ha preso un 7 tondo tondo al quale si sarebbe dovuto aggiungere il bonus per la porta inviolata. Otto punti grazie ai quali la rappresentativa occidentale sarebbe riuscita ad espugnare il Maul Camp di Shadizar rimettendo in perfetto equilibrio l’intera sfida.

Ed invece @Tommuz24 ha deciso di dar fiducia al suo Szczesny che di punti ne ha portati solo 2,5. Sia chiaro, era una partita dall’esito imprevedibile. Tommy è giustificatissimo perché poi si è trovato a dover decidere senza sapere neanche come i suoi due portieri si erano comportati in Gara Uno. La sua scelta sarebbe potuta risultare letale spedendo West Hyboria dalle stelle alle stalle. Ed invece un diavoletto rosa chiamato Gazzetta dello sport ha deciso di metterci la sua manina: la tripletta abbastanza fortunosa di Kane è stata considerata meritevole di un 8 tondo tondo dal pagellista della Rosea. Decisione assurda a mio parere ma alla quale bisogna sottostare. Il regolamento è sacro.

Grazie ai 17 punti conquistati dall’Uragano i bianco-Oro sono riusciti ad aggrapparsi con le unghie ad un pareggio che ad un certo punto sembrava davvero insperato.

East Hyboria si era infatti portata immediatamente in vantaggio, come di consueto, con la rete del solito Cristiano Ronaldo in Portogallo – Marocco.

West Hyboria era riuscita a rispondere il giorno dopo allo scadere di Brasile – Costa Rica con il primo centro in questo mondiale di Neymar. Brasile – Costa Rica che però era risultata molto positiva anche per @Enzobruno9 e per i suoi grazie al cleen sheet di Alisson e all’ottima prestazione di Miranda. Il 6,5 del brasiliano, unito ai 6,5 di Godin in Uruguay-ArabiaSaudita e del vice-Capitano Kolarov in Serbia-Svizzera, proiettava i bianco-verdi verso un doppio bonus difensivo.

A riempire di fiducia tutto l’ambiente intorno alla rappresentativa orientale arrivavano il giorno seguente l’assist di Mertens per la prima rete di Lukaku in Belgio-Tunisia e l’incredibile gol di Toni Kroos nei minuti di recupero di Germania-Svezia. Un +4 molto pesante che proiettava East Hyboria ben oltre la soglia della terza rete che, nelle partite casalinghe, è fissata a 75 punti.

Alla rappresentativa occidentale sarebbe servito un miracolo. Non che non ci fossero i presupposti, ma in questo mondiale ne avevamo visti già molti di fiaschi. Cosa aspettarsi dunque da Harry Kane in Inghilterra-Panama? I coaches e i tifosi dei bianco-Oro speravano almeno in una doppietta. L’Uragano ha invece voluto strafare mettendo a segno ben tre reti, anche se le prime due sono arrivate dal dischetto, mentre la terza è arrivata praticamente per sbaglio.

A questo punto la situazione volgeva al meglio. West Hyboria sembrava poter addirittura sognare il colpaccio. Poi, invece, è arrivata Polonia-Colombia, partita che ha chiuso la giornata con la debacle fantacalcistica di Szczesny e che ci ha lasciato col fiato sospeso fino a qui.

A questo punto vi starete chiedendo: ma come diavolo è finita Gara Due?? Beh, in realtà dovreste averlo intuito. Siamo di fronte ad un pareggio quasi perfetto. East Hyboria ha realizzato nel complesso 77,5 punti. Koulibaly ha infatti fallito l’obbiettivo del doppio bonus prendendo “solo” 6 in Senegal-Giappone. West Hyboria ne ha fatti 77 centrando per un pelo la soglia della terza rete che, per chi gioca fuori-casa, è fissata proprio a quella quota.

Esito finale 3-3 e tutto rimandato all’ultima sfida di Gara Tre, tutt’ora in corso al Tempio di Seth, stadio casalingo dei pluri-campioni Stygiani d’Hyboria.

La classifica dunque vede ora sempre East Hyboria al comando. Ai bianco-Oro occidentali la possibilità di ribaltare il risultato vincendo in casa con almeno due gol di scarto. Oppure di un solo gol ma con almeno 6,5 punti di differenza.

East Hyboria infatti potrebbe diventare campione anche in caso di sconfitta. Perdendo di misura, ma mantenendo uno scarto contenuto in quanto a punteggio, @donbicenzo e compagni potrebbero portare a casa il trofeo ugualmente.

Ultima menzione prima di lasciarvi va alla classifica marcatori.

Al comando c’è al momento Harry Kane con 4 reti e, visto l’inizio di Gara Tre, non facciamo fatica a credere che sarà lui a vincere questa graduatoria. La Guest Star inglese ha però visto decurtarsi una delle tre reti siglate contro Panama perché West Hyboria è arrivata ben lontana dalla soglia del quarto gol.

Ad usufruire di una marcatura aggiuntiva è stato invece Kolarov. East Hyboria, nonostante abbia messo in carniere solo due bonus pesanti, ha comunque raggiunto la soglia del terzo gol. Come da regolamento Hyboria League esso è stato assegnato al serbo dei Koth Steelers che ha conseguito il bonus da vice-Capitano.

E per oggi ho, faticosamente chiuso. Vi lascio al file mastro con tutti i voti nel dettaglio.

Grazie ancora una volta sia a @Tommuz24 che a @Enzobruno9 per la collaborazione.

Buona terza giornata di All Star Game a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.